ORTO E GIARDINO

Lavori giardinaggio primavera: 7 cose da fare per iniziare

LEGGI IN 2'

I lavori per il giardinaggio di primavera rappresentano lo step preliminare per iniziare a coltivare fiori e piante nel nostro angolo verde, sia esso un pezzo di prato o un insieme di vasi sul balcone o in terrazza. Vediamo, dunque, da dove iniziare per far esprimere il nostro pollice verde, o almeno dedicarci a un hobby che amiamo.


Lavori giardinaggio primavera: 7 cose da fare per cominciare
Ecco cosa fare in primavera. Il momento dipende da te, dal tempo che hai, ma anche dal tempo e dalle gelate che possono esserci all’inizio della stagione primaverile e in aprile.

1) Progetta il tuo giardino
Partire senza un'idea e senza ponderare la scelta delle piante può essere deleterio, perché rischi di ritrovarti con dei fiori che non riesci a curare o che non sono adatti al tuo terreno. Perciò progetta il giardino fai da te o anche l’allestimento delle piante sul balcone, a partire dalle domande che trovi qui.

2) Controlla gli attrezzi da giardino
Per il giardinaggio di primavera, non puoi non avere dei buoni attrezzi. Perciò fai un controllo per individuare:

  • lame da affilare;
  • ruggine da togliere (qui i rimedi);
  • elementi da riparare;
  • viti da stringere;
  • perdite da tamponare (per sapere come riparare il tubo, clicca qui).

E se non hai ancora i “ferri del mestiere”, leggi qui per sapere quali devi avere.

3) Lava i vasi
Lavare e igienizzare i vasi consente di riciclarli senza il rischio di contaminare le nuove piante con germi e parassiti. Per sapere come pulire i contenitori di terracotta, clicca qui.

4) Pulisci il giardino
Prima di dedicarti alla cura dei nuovi fiori, libera il giardino dalle foglie morte e dai marciumi con un rastrello.

5) Scova i parassiti
Controlla le piante e le aiuole, i fusti e le foglie e anche le zone posteriori che non si vedono, per trovare eventuali parassiti e larve.

6) Pensa alla concimazione
Tra i lavori per il giardinaggio di primavera, pensa anche a cosa fare per la concimazione delle piante: puoi allestire una compostiera o controllare lo stato del compost, procurare il concime organico o i prodotti per le tue piante.

7) Predisponi le irrigazioni
Per la cura delle piante, l'acqua è importante: valuta di installare un impianto automatico o prepara dei contenitori per la raccolta dell'acqua piovana da usare soprattutto per le piante acidofile. D’altra parte, molte piante non amano i ristagni idrici, perciò valuta di testare il tuo terreno per capire se trattiene l’acqua o la fa defluire. In questo senso, qui trovi i metodi per togliere il fango da giardino, mentre, in questo articolo, puoi scoprire gli usi dell’argilla espansa che, tra l’altro, serve per il drenaggio.


E per rallegrare il giardinaggio di primavera, puoi pensare anche a un grembiule o un quaderno di giardinaggio fai da te (clicca sui link per sapere di cosa si tratta e di come realizzare gli accessori!).

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta