PULITO IN 7 PASSI

Come pulire i vasi di terracotta: 5 rimedi casalinghi

LEGGI IN 2'

Pulire i vasi di terracotta li rende più belli e li rinnova, ma è anche una questione di igiene in quanto, nei contenitori che abbiamo già usato per delle piante, si possono annidare germi, batteri e funghi che possono essere deleteri per quanto andremo a piantare.

 

Come pulire i vasi di terracotta: quando fare la pulizia
Alla luce delle considerazioni fatte, pensa alla pulizia dei vasi quando vuoi vederli senza macchie e senza calcare o quando vuoi riciclarli come complementi di arredo, ma anche ogni volta che elimini una pianta oppure vuoi rinvasarla e riutilizzi un vaso che prima usavi per un altro esemplare.

 

Come pulire i vasi di terracotta: 5 rimedi casalinghi
Ecco come fare la pulizia dei contenitori in coccio:
1) Innanzitutto, rimuovi i residui di sporco, di terra e di piante che ci sono nei vasi, sia dentro sia fuori. Puoi aiutarti con una spazzola;

2) Sempre con una spazzola oppure con una spugna, lava i vasi con acqua e scaglie di sapone di Marsiglia: fai sciogliere i piccoli pezzi di sapone nell’acqua e detergi i vasi di terracotta. Se c'è bisogno, tienili in ammollo e sfrega le macchie e il calcare. Risciacqua alla perfezione, sistema i vasi in un angolo capovolti e falli asciugare all'aria;

3) Un rimedio della nonna per togliere il muschio e gli aloni è applicare un po' di zucchero di canna e sfregare;

4) Un altro metodo per pulire i vasi di terracotta è lavarli con acqua e bicarbonato;

5) Per igienizzare i vasi, puoi fare una pulita con l'alcol etilico.

Quale metodo di pulizia preferisci per pulire i vasi di terracotta?

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione