GIARDINAGGIO

Giardinaggio, i parassiti che possono rovinare i tuoi fiori

Giusto il tempo di mostrare un po' di orgoglio per i tuoi fiori, che ti sei accorto che dei piccolissimi parassiti stanno aggredendo la loro salute. Hai capito di che cosa si tratta? Qui di seguito trovi i pericoli principali.
LEGGI IN 2'

Hai dedicato ai tuoi fiori e alle tue piante tutto l’amore possibile e poi succede qualcosa che li rovina. Alcuni insetti nocivi possono introdurre funghi e altre malattie che possono suonare le campane a morto per il tuo verde. Quali sono questi minacciosi parassiti?

Afidi. L'azione succhiante esercitata da questi piccoli insetti nocivi provoca una crescita stentata e foglie e fiori deformati. Tuttavia, il vero caos dipende dalla trasmissione di un fungo nero, una muffa fuligginoso.

Cicaline. Questi insetti verdi non si riuniscono in gran numero sulle piante e saltano via quando ti avvicini. Tuttavia, ciò che non noterai è la tossina che questi parassiti affamati iniettano ogni volta che inseriscono le loro bocche nella parte inferiore del fogliame del tuo fiore. 

Cocciniglie. Non attirano molta attenzione, poiché sono piccoli e si muovono molto lentamente. La melata che espellono favorisce la crescita di muffe fuligginose. Quando una quantità sufficiente di muffa fuligginosa si accumula sul fogliame, può ridurre la fotosintesi, indebolendo la pianta e rendendola ancora più suscettibile ai parassiti del giardino.

Insetti in scala. A prima vista, gli insetti in scala potrebbero non sembrare nemmeno vivi. Il rivestimento ceroso che funge da scudo protettivo sugli insetti li fa assomigliare a licheni o altre escrescenze naturali sulle loro piante ospiti. L'insetto sotto questo rivestimento ceroso è molto vivo, tuttavia, e si nutre di piante da giardino durante l'intera stagione di crescita e di piante d'appartamento durante tutto l'anno. Il danno appare come crescita stentata, caduta delle foglie, macchie gialle sulle foglie e crescita di muffe fuligginose

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta