2019/03/20 04:55:5614488

PULITO IN 7 PASSI

Pulizie di primavera in camera da letto: il planning e da dove iniziare

LEGGI IN 2'

Le pulizie di primavera in camera da letto portano la freschezza della bella stagione nella stanza in cui dormiamo. Per farle senza stress e pulire a fondo tutti gli angoli, basta avere una mappa mentale per organizzarsi.

Prima di cominciare a pulire, assicurati di avere tutto quello che ti serve: prodotti, spugne e panni, strumenti come la scopa o l’aspirapolvere in buone condizioni, scatoloni e cesti.

Pulizie di primavera in camera da letto: da dove iniziare
Per cominciare, libera gli spazi per poter pulire a fondo la stanza senza intralci. Quindi, togli gli oggetti e gli accessori che possono essere spostati e igienizzati a parte come le tende, i soprammobili, i cuscini.

In generale, comincia dalle zone e dalle cose più sporche che, durante la pulizia, ti portano a sporcare le altre aree, quindi parti dai punti in alto ed esterni, per poi procedere verso il basso e l’interno. E non dimenticare gli angoli in cui si annida la polvere (qui l’elenco).

Pulizie di primavera in camera da letto: il planning
Ecco la checklist per pulire la stanza da letto, segui i link per approfondire le modalità di pulizia:

  • Fare il cambio dell’armadio e dei cassetti e pulire l’interno dei mobili prima di riporre i vestiti e chiuderli;
  • Se serve, rinnovare il rivestimento interno dei cassetti;
  • Togliere le tende, le fodere dei cuscini, il piumone o la coperta, le lenzuola, il coprimateresso, i centrini, i rivestimenti delle poltrone, i tappeti: programmare i lavaggi adeguati ai tessuti;
  • Mettere da parte i peluche e predisporne la pulizia;
  • Mettere i soprammobili in cesti o scatoloni e portarli in un’altra stanza. Se abat-jour e lampade sono piccole, puoi adagiarle nei contenitori, altrimenti le sposti singolarmente;
  • Togliere quadri e specchi appesi alle pareti;
  • Pulire i muri e i davanzali;
  • Pulire il lampadario;
  • Pulire i mobili e la zona tra questi e il muro;
  • Spolverare i libri e pulire la libreria;
  • Pulire le eventuali sedie e poltrone non sfoderabili;
  • Pulire porte e maniglie;
  • Igienizzare il materasso e i cuscini;
  • Pulire i vetri esterni e interni;
  • Pulire il pavimento;
  • Rimettere al loro posto le suppellettili, i quadri e gli specchi, le tende e tutti gli accessori che avrai spolverato e igienizzato a parte.
  • Rifare il letto con la biancheria di stagione.


In base al tempo che hai a disposizione o a come ti senti, puoi distribuire le pulizie in più giorni o farle in un’unica giornata. Di sicuro, è meglio dedicare un giorno al solo cambio del guardaroba, in modo da avere il tempo per scegliere quali vestiti eliminare.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Ogni giorno un nuovo trucco!

Vieni su Instagram per scoprire curiosità, trucchi per la tua casa e molto altro.

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.

Questo sito utilizza cookie propri e di altri siti per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti anche pubblicitari di prodotti Henkel o di altre aziende, vicini ai tuoi interessi. Se scegli di proseguire nella navigazione, o chiudi questo banner, esprimi il consenso all’uso dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la cookie policy di DonnaD per esteso, nonché decidere quali specifici cookie autorizzare o rifiutare.

Prosegui con la navigazione