2019/07/17 13:35:5715365
2019/07/17 13:35:5721053

TRUCCHI E SOLUZIONI

La pulizia di porte e maniglie

LEGGI IN 2'

Le porte sono una componente fondamentale del nostro arredamento, ma che spesso ci dimentichiamo di pulire e curare, perché ritenute quasi accessorie e “di passaggio”. Importante quando affrontiamo la pulizia periodica di infissi, balconi e finestre, non tralasciare di prenderci cura anche delle porte.

Nel normale trattamento delle porte è opportuno attenersi a qualche semplice regola di base, ricorrendo solo a prodotti specifici: la maggior parte dei prodotti sgrassanti, infatti, non svolge alcun tipo di azione protettiva nei confronti del legno e in alcuni casi possono addirittura risultare dannosi, inaridendo la superficie del legno.

È buona norma servirsi di una soluzione composta di acqua e alcool nella proporzione di 90% acqua e 10% alcool e passare un panno pulito e ben strizzato su tutta la superficie del legno per togliere ogni traccia di sporco e polvere, controllando bene tutte le fessure e rimuovendo eventuali tracce residue. Ripassa quindi la porta togliendo ogni traccia di umidità. Se le porte sono in legno lucido, prova a passarle con un prodotto specifico per mobili o della cera vergine, strofinando bene con un panno asciutto.

I lavori di imbiancatura delle pareti possono nuocere gravemente allo stato delle porte quando previeni l’impiego di materiali o vernici contenenti additivi chimici. Macchie, schizzi e polvere, in questo caso, devono essere tempestivamente rimossi con l’aiuto di acqua e sapone.

Almeno una volta all’anno è necessario pulire a fondo il serramento utilizzando un detersivo neutro, con successivo risciacquo, ricordando che le porte vanno lavate dal basso verso l’alto e sciacquate, invece, al contrario.

Le porte laccate richiedono un’attenzione maggiore e impongono l’utilizzo della pelle di daino appena umida, da passare insistendo sui punti più sporchi.

Sulle porte in metallo, ad esempio quelle del garage, passa una miscela di acqua e bicarbonato e, se lo sporco è molto grasso, aggiungi una goccia di detersivo per piatti. Strizza il panno e  alla fine asciuga.

Se le tue porte sono in plastica, lavale con acqua e detersivo per piatti, risciacquando e asciugando subito. Se le desideri lucide come specchi, inoltre, puoi passare anche un detergente per vetri avendo cura di spruzzarlo sul panno e non sull’infisso.

Per le maniglie, che oltre alla pulizia e all’igienizzazione necessitano di essere lucidate a specchio, applica tutto intorno del nastro adesivo, in modo da non sporcare la porta, e lucida poi con un panno morbido imbevuto dell’apposito prodotto per gli ottoni. Lucida nella stessa maniera la serratura, utilizzando un panno che non si sfilacci.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Ogni giorno un nuovo trucco!

Vieni su Instagram per scoprire curiosità, trucchi per la tua casa e molto altro.

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicchi su “Prosegui con la navigazione”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Prosegui con la navigazione