POLLICE VERDE

Come coltivare i tulipani a casa in acqua e in vaso

LEGGI IN 2'

Coltivare i tulipani a casa ti regala la bellezza di un fiore che sembra una pennellata di colore. Queste bulbose primaverili si coltivano con facilità e si suddividono tra 15 gruppi di varietà: vediamo come curarle in acqua e in vaso.

Come coltivare i tulipani a casa in acqua

  • Per la coltivazione in acqua, ti serve un contenitore trasparente che preferibilmente abbia un collo stretto: adagia il bulbo di tulipano in cima, con la punta verso l’alto.
  • Usa un bulbo già trattato, ovvero refrigerato in precedenza. Altrimenti, prima di disporlo nel vaso, mettilo in un sacchetto di carta nel frigorifero per 3-4 mesi.
  • Quanta acqua versare nel contenitore? Deve trovarsi appena sotto il bulbo di modo che l’acqua non tocchi il bulbo, ma sia a contatto con le radici che spunteranno. Inoltre, puoi anche creare uno strato di ciottoli e sassolini in basso.
  • Tieni il barattolo in un luogo fresco e buio, aggiungi l’acqua se serve e cambiala una volta a settimana circa ovvero quando si intorbidisce.
  • Quando spuntano i germogli, poni il contenitore in una zona luminosa e periodicamente ruotalo di modo che la luce irradi il fiore in modo omogeneo.

Con questa tecnica, in genere i tulipani tendono a fiorire prima.

Come coltivare i tulipani a casa in vaso

  • Per la coltivazione dei tulipani in vaso, scegli un luogo soleggiato.
  • Puoi preparare un mix di terriccio, torba e sabbia e aggiungere un po’ di concime organico. In un vaso con il foro, adagia un po’ di argilla espansa e versa una parte del miscuglio, circa 2/3.
  • Quindi, per piantare i bulbi di tulipani, in autunno, durante il primo quarto di luna, li inserisci nel terreno con la punta rivolta verso l’alto, a una profondità che sia uguale al doppio della loro altezza. Aggiungi l’altra parte di terriccio e annaffia. In superficie, puoi anche aggiungere uno strato di ghiaia.
  • Dopo la fioritura, quando appassiscono anche le foglie, tira i bulbi dal terreno, li pulisci, li fai asciugare e li conservi in una scatola o in sacchetto in un luogo buio e asciutto, senza umidità: dall’autunno si ricomincia e, in base a quanta energia ha il bulbo, potresti vedere di nuovo i tulipani.
  • Se vuoi che i tulipani fioriscano prima, in inverno, quando li pianti, metti il vaso in un luogo freddo e buio e, da quando cominciano a spuntare, spostalo gradualmente in zone sempre più calde.

Come coltivare i tulipani a casa con altri fiori
Per avere un vaso davvero colorato, in uno stesso contenitore, puoi inserire più bulbi, a circa 10 centimetri di distanza l’uno dall’altro. Un’altra idea è piantare i bulbi di tulipano con altri fiori come le violette o con altre bulbose come i muscari, gli anemoni, i narcisi: piantale ad altezze diverse, mettendo quelli più grandi in basso e quelli più piccoli in alto.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Ogni giorno un nuovo trucco!

Vieni su Instagram per scoprire curiosità, trucchi per la tua casa e molto altro.

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta