SCUOLA DI CUCINA

Crostata di frutta fresca e crema pasticcera: i trucchi per farla bene

LEGGI IN 2'

Tra i dolci di fine pasto delle grandi occasioni spicca la crostata di frutta fresca e crema pasticcera, un dessert colorato e scenografico che non esige grandi strumenti o ingredienti per essere fatto. Se abbiamo materie prime di qualità e una ricetta della frolla di famiglia a cui siamo legati, bastano pochi accorgimenti per fare una torta ottima.

Il bello di questo dolce è infatti la sua semplicità, ma anche la possibilità di personalizzarlo come più ci piace. Di seguito alcune ricette di pasta frolla e crema pasticcera da cui possiamo prendere spunto, dopo invece i suggerimenti per l’assemblaggio e per rendere il dessert simile a quello delle pasticcerie rinomate.

Pasta frolla classica

Pasta frolla vegana

Pasta frolla montata senza glutine

Crema pasticcera classica

Crema pasticcera alla cannella

Crema pasticcera alla lavanda

Crema pasticcera alla nocciola

I trucchi per fare una crostata di frutta fresca bella e buona non sono tanti e si tratta più che altro di accorgimenti da seguire. Innanzi tutto, i frutti dovranno essere al giusto grado di maturazione, perché se sono troppo avanti o eccessivamente acerbi il gusto viene penalizzato. Le fragole, i mirtilli e i kiwi certamente danno colore e sapore.

Ma possiamo scegliere anche altra frutta, optando per prodotti dalla polpa soda e quindi facili da tagliare e magari anche rifinire in modo artistico. Dopo che avremo cotto per circa 15 minuti a 170° C la frolla con dei pesetti, la dovremo rimettere in forno ad una temperatura leggermente più bassa senza i pesi sopra per lo stesso tempo, in modo da terminare la cottura.

A questo punto sforniamola e lasciamola raffreddare del tutto, poi riempiamola con la crema pasticcera tolta da poco dal frigo. È preferibile usarla fredda per fare in modo che sia bella soda e facile da lavorare. Mettiamola in una sacca da pasticcere con becco tondo e riempiamo la base della nostra crostata, livellandola.

L’ultimo passaggio è adagiare sopra la frutta, dando al dolce un aspetto artistico e scenografico, lucidandola poi con una spennellata di gelatina alimentare o con marmellata allungata con poca acqua. Lasciamo in frigo a riposare per 3 ore.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Ogni giorno un nuovo trucco!

Vieni su Instagram per scoprire curiosità, trucchi per la tua casa e molto altro.

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta