PSICOLOGIA

Come ritrovare la motivazione a pulire casa: 5 strategie

LEGGI IN 2'

Ritrovare la motivazione a pulire casa è utile non solo per avere la casa pulita e ordinata, ma anche per godere dei benefici di un ambiente in cui ci si trova a proprio agio: prendiamo in considerazione alcune strategie e consigli pratici per trovare la voglia di fare le pulizie.

Come ritrovare la motivazione a pulire casa: 5 strategie

1) Vai oltre la pulizia
La pulizia della casa non è un compito fine a se stesso. Se la vivi come un obbligo, qualcosa da fare, allora la senti come un compito imposto e la affronti con noia e scoraggiamento.

Pensa, invece, che una casa pulita e ordinata ti consente di creare un ambiente che ti rasserena o almeno può essere il punto di partenza per trovare la concentrazione e la rilassatezza. Perciò, puoi provare a immaginare a come ti sentiresti se cominciassi a pulire ed eliminassi il disordine.

2) Abbina la pulizia ad altro
Non si tratta solo di ascoltare musica mentre pulisci. Si tratta di concepire le pulizie come un momento per fare un po’ di attività fisica, con i benefici che ne conseguono, e di provare a vederle come una pausa, dal lavoro fatto a casa, dai pensieri, dal tempo dedicato ai bambini.

3) Trova la tua organizzazione
Organizzare le pulizie è il punto di partenza imprescindibile per non farsi sopraffare dalle cose da fare. Non c’è un’organizzazione ideale, ma si tratta di trovare il tuo ritmo per ottimizzare i tempi. Per approfondire l’argomento, segui i link che ti interessano:

4) Comincia da un angolo e premiati
Per ritrovare la motivazione a pulire casa, non pensare a tutte le pulizie in una volta, altrimenti ti scoraggi. Piuttosto, comincia a pulire un angolo, un mobile, una zona; inizia da pochi minuti dedicati alle pulizie; poni l’attenzione a come appare l’area dopo la pulizia e a come ti senti…e premiati!

A mano a mano che procedi e pulisci sempre più, concediti un premio, un’ora dedicata all’attività che ami di più, un piccolo dolce, un piccolo trattamento di bellezza anche fai da te, una mezz’ora di riposo assoluto.

5) Pensa alle tue motivazioni
Prova a pensare alle tue motivazioni, al perché non riesci o non vuoi pulire la casa:

  • Forse senti molta stanchezza? Qui prendiamo in considerazione alcune possibili cause;
  • Hai molti impegni? Trova un modo per rivedere la tua agenda, magari con uno dei planner settimanali che trovi qui;
  • Ti senti triste? In questo articolo analizziamo alcuni possibili motivi.

In ogni caso, se l’apatia e la mancanza di voglia per le pulizie di casa persistono, valuta anche di contattare un esperto per valutare eventuali disagi psicologici, depressione o altro.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Ogni giorno un nuovo trucco!

Vieni su Instagram per scoprire curiosità, trucchi per la tua casa e molto altro.

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta