BENESSERE

Zanzare come vettori di malattie, tutto quello che devi sapere

LEGGI IN 3'

L'estate è senza dubbio uno dei periodi più belli dell'anno. Le giornate si fanno più lunghe, le temperature più alte, il sole ci scalda e aumenta la voglia di vivere la vita all'aria aperta. Ogni rosa però ha le sue spine. Estate fa rima anche con punture di insetti, che con la bella stagione si presentano con una frequenza maggiore. Sicuramente quando pensiamo a questo periodo dell’anno c'è soprattutto un disturbatore volante che ci viene in mente: le zanzare sono il nostro incubo estivo.

Alzi la mano chi ha passato notti insonni nel tentativo di capire dove si nascondono le zanzare in camera da letto quando noi accendiamo la luce. Fino a un attimo prima sono lì a ronzarci nelle orecchie, ma non appena sentono il clic dall'abat-jour si mimetizzano così bene che è impossibile trovarle. Ancora peggio del fastidio notturno che provocano sono gli effetti della loro puntura. Nella maggior parte dei casi, infatti, le punture di zanzare causano rossore, gonfiore e un prurito che non dà pace. Ma lo sai che oltre a questo disturbo, decisamente evidente sulla nostra pelle, le zanzare sono potenziali vettori di malattie?

Le malattie trasmesse da vettori (VBD) sono patologie provocate da organismi viventi che possono trasmettere agenti patogeni da una persona all'altra, semplicemente con un morso o una puntura. Zanzare, zecche e mosche sono i vettori principali. In particolare le zanzare provocano in tutto il mondo più di un miliardo di casi segnalati annualmente. E purtroppo anche un milione di morti ogni anno. Perché possono trasmettere la malaria, la chikungunya, la dengue, la febbre gialla, la febbre del Nilo occidentale, il virus Zika e tanti altri virus infettivi.

Aumento del rischio di malattie trasmesse dai vettori

La diffusione di queste malattie fuori dalle aree tropicali del mondo è ormai realtà, complici anche il cambiamento climatico e la globalizzazione, che hanno contribuito ad esportare queste patologie anche nelle regioni temperate dove crescono ogni anno le segnalazioni. Con l'incremento dell'incidenza di tali disturbi, per fortuna aumenta anche il grado di consapevolezza delle persone che cercano di proteggersi attraverso la prevenzione. Non bisogna mai abbassare la guardia.

In Europa dobbiamo prestare molta attenzione a specie di zanzare invasive che si sono diffuse a partire dagli anni Novanta in poi. Il Centro europeo per il controllo delle malattie ha svelato quali sono i vettori maggiormente presenti oggi:

- Anopheles sp., vettore della malaria. Le specie dominanti nel vecchio continente sono Anopheles atroparvus o Anopheles sergentii. I casi di malaria importati da viaggiatori internazionali e immigrati sono aumentati negli ultimi anni. Su 8.400 diagnosi, il 99% era provocato da viaggiatori che hanno contratto l’infezione prima del ritorno a casa.
- Culex sp., vettore del virus del Nilo Occidentale. Questa zanzara si trova in tutto il mondo ormai. Dal 2017 al 2018 il numero di casi della malattia di cui la specie è portatrice è aumentato a oltre 1.500, con un incremento di 7 volte da un anno all'altro, superando il numero totale di casi dei 7 anni precedenti sommati insieme.
- Aedes sp., vettore dei virus Zika, Dengue e Chikungunya. Le zanzare della specie Aedes aegypti trasmettono la Dengue e dal 2005 sono presenti anche a Madeira e nelle zone costiere del Mar Nero. Nella regione portoghese dal 2012 al 2013 sono stati segnalati 2.000 casi di infezione. L'Aedes albopictus o zanzara tigre, come la conosciamo tutti, è portatrice dei virus Zika, Dengue e Chikungunya. Sono arrivate in Europa nel 1979 attraverso l'Albania. Più di 25 paesi del vecchio continente da allora hanno segnalato la presenza per la prima volta. Sono largamente presenti anche in Italia.

La prevenzione è importante

La minaccia è crescente, in tutto il mondo. Le specie di zanzare invasive viaggiano facilmente e si spostano da un continente all'altro con estrema facilità. E con loro i virus e le malattie di cui sono vettori. Per questo oggi è fondamentale più che mai conoscere come proteggersi dalle patologie trasmesse dalle zanzare. Ne va della tua salute e della salute della tua famiglia: meglio prestare massima attenzione e seguire tutte le indicazioni degli esperti, per prenderti cura delle persone che ami.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione