IN FORMA

Meningite: sintomi, cure e vaccino

LEGGI IN 2'

La meningite è un'infiammazione acuta delle membrane che rivestono cervello e midollo spinale, le meningi. Esistono diverse forme di meningite, una malattia non particolarmente contagiosa e che si trasmette per contatto stretto e prolungato con la persona infetta, attraverso le goccioline di saliva emesse da starnuti, colpi di tosse o quando si parla. Colpisce maggiormente neonati e bambini piccolissimi, ma può manifestarsi a ogni età ed essere più grave nelle persone anziane e malate.

Il periodo di incubazione della malattia varia a seconda dello stato di salute del paziente e della causa che l'ha scatenata. Per la meningite virale varia dai 3 ai 6 giorni, mentre per la forma batterica dai 2 ai 10 giorni. La malattia è contagiosa nella fase acuta e nei giorni immediatamente precedenti ai primi sintomi.

Cause della meningite

La meningite può essere provocata da batteri, funghi e virus. La forma virale è quella più comune e che di solito desta meno preoccupazioni. Mentre la forma batterica è la più rara, ma anche la più pericolosa, visto che può causare morte o danni permanenti gravi. I batteri coinvolti sono di solito lo Streptococcus pneumoniae (SP) o Pneumococco, la Neisseria meningitidis (NM) o Meningococco e l'Haemophilus influenzae tipo b (Hib) o Emofilo.

Sintomi della meningite

La meningite provoca la seguente sintomatologia:

  • Febbre alta
  • Parte posteriore del collo rigida
  • Mal di testa
  • Nausea
  • Vomito
  • Sonnolenza
  • Convulsioni

Se colpisce i neonati, possiamo notare anche rigonfiamento nella fontanella anteriore.

Come si cura la meningite

La diagnosi della meningite deve essere tempestiva, per intervenire il prima possibile. In caso di meningite batterica si ricorre ad antibiotici specifici per il ceppo responsabile. Mentre in caso di meningite virale, l'antibiotico non serve e di solito la malattia si risolve solo con trattamenti idonei a trattare i sintomi.

Il vaccino per la meningite

La meningite batterica che, abbiamo detto in precedenza, essere la forma più grave può contare su un vaccino molto efficace, che copre i tre batteri che più spesso causano questa malattia. I vaccini sono disponibile per l'Haemophilus influenzae tipo b (somministrato tra i vaccini raccomandati nel primo anno di vita), lo Pneumococco e il Meningococco.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione