FITNESS DEL PULITO

Pulizie di primavera in bagno: il planning e da dove iniziare

LEGGI IN 2'

Le pulizie di primavera in bagno ci aspettano al varco: vediamo come organizzare e pianificare questa sessione straordinaria con il planning e da dove iniziare per pulire a fondo la stanza e i suoi pezzi.

Pulizie di primavera in bagno: da dove iniziare
A monte, è meglio evitare di avere panni per il bagno, quindi programma la lavatrice almeno un giorno prima.

Per iniziare le pulizie primaverili, cominciamo dalle cose che si devono eliminare e da quelle che si puliscono a parte.

Dunque, comincia dai prodotti e dagli accessori che hai accumulato nei mesi, se non negli anni, e che ora devi buttare e differenziare perché sono scaduti o non funzionano.

Passa a quanto devi lavare e igienizzare a parte, come le tende della doccia, quelle delle finestre, i tappetini, il cesto dei panni, il contenitore della spazzatura, gli asciugamani eventualmente rimasti, il dispenser del sapone, il contenitore degli spazzolini e simili.

Quindi, pulisci il bagno, i pezzi e dedicati alle pulizie straordinarie come quella delle fughe dei pavimenti e delle piastrelle.

Inoltre, approfitta delle pulizie di primavera per pulire a fondo anche la lavatrice e l’asciugatrice e fare un check dei componenti per verificare che sia tutto a posto.

Pulizie di primavera in bagno: il planning
Ecco la checklist per organizzare le operazioni e le pulizie da fare in bagno. Segui i link della lista per approfondire:

  • Buttare prodotti e accessori scaduti o rotti (fare decluttering);
  • Selezionare quanto può essere pulito a parte, igienizzarlo e metterlo momentaneamente in un altro posto prima di ricollocarlo in bagno;
  • Pulire i muri;
  • Pulire le finestre e i davanzali;
  • Pulire il lampadario;
  • Pulire le eventuali ventole;
  • Pulire gli angoli dietro la porta e i battiscopa;
  • Pulire le piastrelle (fughe incluse);
  • Pulire l’interno e l’esterno dei mobili (non dimenticare di fare una pulita anche dietro);
  • Pulire a fondo il water;
  • Igienizzare i sanitari del bagno, avendo cura di pulire anche i basamenti e gli scarichi;
  • Pulire gli specchi;
  • Igienizzare gli interruttori;
  • Pulire le porte;
  • Pulire e controllare la lavatrice e l’asciugatrice;
  • Pulire il pavimento.

In generale, pulisci il bagno dall’alto verso il basso e dall’esterno verso l’interno: prima togli la polvere e poi detergi con acqua e detergente o con un prodotto adatto ai materiali.

Quando hai finito di fare le pulizie di primavera in bagno, rimetti accessori e prodotti al loro posto.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Ogni giorno un nuovo trucco!

Vieni su Instagram per scoprire curiosità, trucchi per la tua casa e molto altro.

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta