SCUOLA DI CUCINA

Torta gelato fatta in casa, come realizzarla in pochi semplici passaggi

LEGGI IN 2'

Quando pensiamo ad un dolce estivo perfetto e scenografico per un fine pasto, di certo la torta gelato è nella top five delle migliori opzioni. Bella da vedere, freschissima e golosa da mangiare, questo dessert ha in sé tutto il sapore e i colori della stagione calda.

Uno dei lati positivi di questa squisitezza è che una volta capito il metodo per prepararla, possiamo facilmente personalizzare la ricetta, magari aggiungendo un topping particolare, variando il ripieno a nostro piacimento o anche giocando con le decorazioni.

In più la torta gelato è davvero molto veloce da realizzare, in quanto non è necessario fare in casa le varie parti che comporranno il dessert. Invece sarà nostra cura scegliere prodotti di buona qualità, preferibilmente acquistando vaschette di gelato direttamente in gelateria.

In generale gli ingredienti utili per fare la nostra torta gelato sono pochissimi e facilmente assemblabili. Oltre al gelato, che dovremo scegliere di almeno due gusti nella classica vaschetta da mezzo chilo, ci serviranno anche uno o due dischi di pan di Spagna, anche confezionato se non abbiamo tempo, un bicchiere o due di bagna (sta a noi decidere se alcolica o no), 2 cucchiai di zucchero e mezzo bicchiere d'acqua.

Il primo passaggio sarà creare uno sciroppo di zucchero, utile ad alleggerire la bagna alcolica, mettendo acqua e zucchero in un pentolino a scaldare. Se optiamo per qualcosa di analcolico, come del succo di frutta, lo sciroppo sarà utile a dare dolcezza e consistenza. In ogni caso lo dovremo addizionare a liquore o succo, solo dopo che la parte granulare si sarà completamente sciolta e quella liquida ridotta.

Foderiamo uno stampo per dolci con della pellicola trasparente e sistemiamo uno strato di pan di Spagna tagliato della stessa misura del fondo. Ovviamente, se scegliamo lo stampo per plumcake, ottimo per fare la classica mattonella di gelato, dovremo fare attenzione ad intagliare il pan di Spagna in maniera precisa, soprattutto se partiamo da un disco di pasta tondo.

Inumidiamo la base con la nostra bagna e poi versiamo il primo gusto di gelato, stendendolo con la spatola per livellarlo. Se il gelato è troppo freddo, lavoriamolo preventivamente in una ciotola per qualche minuto, in modo da alzare un po' la temperatura e renderlo anche più cremoso.

Mettiamo in freezer a rassettare per circa 15 minuti, poi tiriamo fuori e ripetiamo l'operazione con il secondo gusto di gelato. A questo punto divertiamoci a decorare la torta gelato con mandorle o nocciole tritate e glassa di cioccolato, prima di mettere in freezer per almeno 6 ore.

Una volta tirata fuori, possiamo terminare la decorazione con ciuffi di panna montata e frutta fresca. Ricordiamoci che la nostra torta gelato può essere personalizzata in molti modi diversi, ad esempio aggiungendo uno strato di pan di Spagna o un terzo gusto di gelato, ma anche sostituendo la base bianca classica, con una al cioccolato o anche con la red velvet, che rende più teatrale ogni praparazione.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Ogni giorno un nuovo trucco!

Vieni su Instagram per scoprire curiosità, trucchi per la tua casa e molto altro.

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta