BENESSERE

5 miti sull’igiene personale a cui non devi credere

LEGGI IN 2'

L’igiene personale è un tema sempre delicato, prima di tutto perché ognuno è pulito a modo suo, nel senso che ci sono quelli fissati con le mani, con i capelli, con la doccia o con il bagno, poi ci sono quelli che per proteggere la pelle decidono di non lavarsi e quelli che invece cambiano solo i vestiti. Dov’è la verità? Una verità universale come puoi immaginare non esiste, ma ci sono dei falsi miti, che però devono essere smontati.

Per pulirsi le orecchie servono i cotton fioc. I cotton fioc sono stati inventati nel 1923, quando il fondatore dell'azienda, Leo Gerstenzang, osservò sua moglie che aggiungeva batuffoli di cotone agli stuzzicadenti per pulire l'orecchio del loro bambino. Comunque la risposta è falsa perché il condotto uditivo è progettato per essere una struttura autopulente. Mentre l'orecchio produce costantemente cerume e rilascia cellule morte della pelle, è anche progettato con un modello di migrazione naturale che spinge qualsiasi accumulo in eccesso fuori dal condotto uditivo.

È fondamentale farsi il bidet oltre alla doccia. Lavarsi costantemente è importante, ma senza esagerare. Un eccesso può essere dannoso per la flora vaginale (normale batteri presenti) e modificare il pH naturale nella vagina. Inoltre, evita le irrigazioni.

Lavarsi sempre le mani con acqua calda. È vero: l'acqua bollente uccide efficacemente i batteri nocivi, come sottolinea l' Organizzazione mondiale della sanità. Ma non ci sono prove scientifiche che per pulirle sia necessario lavarsi le mani con acqua bollente. Al di sopra della temperatura, il fattore più importante è insaponarsi le mani anche prima di bagnarle.

La regola dei 5 secondi. La conosci? Se il cibo tocca terra per meno di 5 secondi lo puoi mangiare perché non si contamina. Ma far cadere il cibo sul pavimento anche per un secondo e poi mangiarlo può essere dannoso. I batteri possono attaccarsi al cibo non appena colpisce il suolo. Più a lungo rimane lì, è ragionevole che più batteri possano attaccarsi, ma non credo che si possa presumere che se il cibo viene raccolto in cinque secondi non sia contaminato.

Fare la doccia tutti i giorni. La doccia quotidiana è più una norma sociale che una reale necessità. Può infatti seccare pelle e capelli e può privare la pelle dei suoi oli naturali e dei batteri che supportano il sistema immunitario. Ognuno ha la propria igiene personale, ma non sentirti obbligato a credere a tutto ciò che senti dai tuoi amici o da ciò che vedi su Internet.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione