RICETTARIO

La ricetta dei funghi chiodini trifolati alla veneta

  • CONTORNI
  • REGIONALI
  • FACILE
  • 45 MINUTI

INGREDIENTI
INGREDIENTI PER 2 PERSONE

500gr di funghi chiodini

2 spicchi d'aglio

Un mazzetto di prezzomolo o misto erbe aromatiche

2 cucchiai di olio extravergine di oliva

Sale e pepe

PREPARAZIONE

La cucina del Veneto è ricca di tante sfumature di sapori e i funghi chiodini trifolati alla veneta sono una delle ricette che si accosta bene alle carni. Si tratta infatti di un contorno molto semplice da fare, che valorizza il sapore di questi ottimi funghi senza coprirlo, ma anzi esaltandolo e senza farci perdere troppo tempo in cucina.

Se molte preparazioni a base di funghi prevedono infatti una lista ingredienti lunga e passaggi articolati, in questo caso possiamo stare tranquilli. I chiodini trifolati si fanno in circa una mezz’ora, compresa la necessaria fase della bollitura iniziale, di circa dieci minuti, che fa in modo di eliminare le tossine.

Parlando della ricetta alla veneta, è una preparazione molto essenziale a base di aglio, prezzemolo tritato, sale, pepe e olio extravergine di oliva. Ma spesso il prezzemolo viene sostituito dalla maggiorana o si fa un mix di queste due erbe aromatiche per rendere più saporito il piatto.

La ricetta dei funghi chiodini trifolati alla veneta

Come prima cosa puliamo i chiodini dalla terra ed eliminiamo il piede finale, tagliando in due quelli più grossi. Può essere utile lasciarli in ammollo qualche minuto in acqua e bicarbonato se sono funghi raccolti freschi, mentre per quelli che troviamo al supermercato possiamo anche saltare questo passaggio.

Mettiamo i funghi chiodini in una pentola e copriamo con acqua, dopo di che posizioniamo sul fuoco e portiamo a bollore, lasciando bollire per una decina di minuti. La schiuma bianca che si va formando la possiamo eliminare con una schiumarola o un cucchiaio.

Dopo di che scoliamoli e asciughiamoli con cura in un canovaccio, intanto tagliamo l’aglio e facciamolo soffriggere in una pentola con due cucchiai di olio extravergine di oliva. A questo punto aggiungiamo i funghi chiodini e cuociamoli a fuoco vivo per cinque minuti con coperchio, spolverandoli leggermente di sale.

Aggiungiamo metà del prezzemolo tritato e facciamo cuocere altri 5 minuti senza coperchio, in modo da far evaporare il liquido. In ultimo, quando saranno pronti, aggiustiamo di pepe e sale e spolveriamo con il restante prezzemolo o trito di erbe aromatiche. Serviamo in tavola caldi o tiepidi.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione