ERBORISTERIA

Bocca amara e rimedi della nonna: ecco quali sono i migliori

LEGGI IN 2'

Non è una cosa rara che si percepisca la bocca amara, un disagio che ha spesso cause semplici e che non dovrebbero allarmare, ma che va comunque trattato. Solo in casi rari può essere un sintomo di patologie importanti, che dovrebbero naturalmente mostrare anche altri disturbi, ma per levarci ogni dubbio, chiediamo un parere medico.

In linea del tutto generale, come detto, la bocca amara da sola non deve preoccuparci, essendo riconducibile spesso a situazioni facilmente spiegabili. Ad esempio, il consumo di alcuni alimenti, il reflusso gastroesofageo o una cattiva digestione, certi tipi di terapie farmacologiche, il fumo e l’alcol sono alcune delle cause dirette che giustificano il problema.

Lo stress poi è un altro fattore che può scatenare indirettamente il disagio, in quanto interferisce con la corretta digestione, come anche la gravidanza o la menopausa. Gli ormoni sono infatti in grado di alterare il gusto e questo ci può fare sentire quell’antipatico sapore amaro o metallico in bocca.

Ma allora come gestire il problema e come debellare il fastidioso amaro che sentiamo nel cavo orale e in particolar modo sulla lingua? Se conosciamo le cause e possiamo eliminarle, sappiamo anche come avere un beneficio immediato e a lungo termine, ma se il disagio deriva da qualcosa che non possiamo controllare, ci sono alcuni metodi per limitare il saporaccio in bocca.

In primo luogo, sì ad un’igiene orale più efficiente, magari usando anche dei collutori a base di oli essenziali di menta e salvia per rinfrescare il palato. Il consumo di acqua per mantenere il corpo idratato, aiuta anche a gestire il disturbo, perché non solo rinfresca la bocca, ma aiuta anche a diluire i sali presenti nel corpo, spesso causa del fastidio.

Se vogliamo migliorare la condizione, anche fare sciacqui con bicarbonato o acqua salata può darci una mano. Come anche bere tè verde, che contiene le cosiddette catechine, sostanze che aiutano a combattere il sapore amaro o metallico in bocca, ma anche a migliorare l’igiene orale, riducendo la carica batterica e dandoci un alito più fresco.

Da limitare invece il consumo di caffè ed alcol, che possono essere peggiorativi.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione