SCUOLA DI CUCINA

Come preparare una zuppa di lenticchie estiva buona e genuina

LEGGI IN 2'

In qualunque periodo dell'anno, i legumi sono un alimento che vale la pena consumare, in quanto forniscono proteine e minerali utili per la nostra salute, con un ridotto contenuto di grassi e calorie. Fra le leguminose, le lenticchie sono certamente le più gradite al palato di grandi e bambini, diventando un cibo ottimo per zuppe e minestre.

Se vogliamo preparare una zuppa di lenticchie estiva, possiamo utilizzare qualunque varietà di prodotto, dalle classiche marroni, fino alle rosse e alle verdi. L'importante, se la qualità lo esige (soprattutto per le tipologie dalle grandi dimensioni), è prevedere un ammollo in acqua per qualche ora, in modo da ridurre significativamente i tempi di cottura.

Per un'ottima zuppa di lenticchie adatta alla stagione calda, possiamo usare le verdure di stagione che più preferiamo, in modo da fare il pieno di sali minerali e sapore. In più dovremo usare anche del brodo vegetale, della cipolla e delle erbe aromatiche tritate fresche.

Iniziamo facendo soffriggere una cipolla bianca in una pentola ampia insieme a sedano e carota a tocchetti con un filo di olio extravergine di oliva. Aggiungiamo, se lo desideriamo, dei pomodori pachino tagliati a metà o in quarti e spolveriamo con un pizzico di sale per favorire l'uscita dei succhi, mescolando energicamente.

A questo punto possiamo versare le lenticchie, scolate dall'acqua se in ammollo o semplicemente sciacquate. Aggiungiamo anche il brodo in modo che copra i nostri legumi, quindi abbassiamo la fiamma, copriamo e lasciamo cuocere per circa 20 minuti o comunque fino a quando le lenticchie non sono morbide ma ancora integre.

Ora possiamo aggiungere le verdure estive mondate e tagliate, come cavolfiore, bietole o fagiolini, ma anche peperoni, cicorie e ravanelli. Copriamo nuovamente e concludiamo la cottura della nostra zuppa di lenticchie estive insieme a questi ottimi ortaggi.

Questa bontà si può consumare calda o anche tiepida, aggiungendo in fase di impiattamento, solo un giro di olio extravergine di oliva, un pizzico di pepe e una spolverata di prezzemolo, maggiorana o erba cipollina tritati al momento. Accompagniamo con crostini di pane abbrustolito.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta