DIVENTARE MAMMA

Yoga della fertilità: che cos’è e come funziona

Se vuoi rilassarti, cambiare ritmo e fare in modo che il tuo corpo sia pronto ad accogliere una gravidanza, potresti provare la pratica dello yoga della fertilitrà. Scopri a cosa serve e quali sono i benefici.
LEGGI IN 2'

Rimanere incinta è spesso una questione di tranquillità psicologica. Se sei troppo stressata, le possibilità di avere un bambino diminuiscono. E proprio con questo scopo nasce lo yoga della fertilità, studiato per adattare l’attività fisica al tuo ciclo ed elaborare le emozioni.

La pratica sostiene il sistema endocrino. Lo yoga lavora sulle relazioni tra epifisi, ipotalamo e ghiandola pituitaria. Questo attiva il sistema nervoso parasimpatico, che abbassa i livelli di stress e aiuta a regolare i livelli ormonali

Lo yoga della fertilità viene insegnato da 30 anni negli Stati Uniti, da diversi anni in Francia e da pochissimi in Italia. È una variazione dell'hatha yoga. Combina la respirazione bassa e diverse posizioni a seconda del ciclo della donna. Nella prima parte del ciclo (dal giorno 1 al giorno 14), si devono effettuare un certo numero di posizioni abbastanza dinamiche, aprendo i fianchi; e nella fase luteale (da 15 a 28 giorni) invece si punta posizioni più morbide, per allentare la tensione e favorire così l'impianto.

Le classi sono organizzate in gruppi molto piccoli di donne con gli stessi problemi, in un clima di benevolenza. È uno strumento per aumentare la propria resilienza e per connettersi al proprio corpo. 

È importante non affermare che lo yoga della fertilità garantisca una gravidanza. Piuttosto è un modo di fare yoga che promuove la cura di sé e aiutare a lenire i picchi ormonali di cortisolo e adrenalina.

Benefici dello yoga della fertilità

  • Rafforza e tonifica il corpo
  • Aumenta il flusso sanguigno verso l'utero e le ovaie
  • Riduce l'infiammazione nel corpo
  • Aiuta a respirare meglio
  • Aumenta la flessibilità
  • Equilibra il metabolismo
  • Aumenta la libido
  • Riduce l'umore basso
  • Ti fa sentire più in controllo

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta