SCUOLA DI CUCINA

La verza stufata alla salentina: ingredienti e come farla

LEGGI IN 2'

Un buon contorno invernale a base totalmente vegetale è la verza stufata alla salentina, un piatto dai sapori intensi e dal retrogusto piccantino, che si accompagna bene a carni e pesci. La ricetta per farla è molto semplice ed essenziale, ma la lista ingredienti può anche variare a seconda dei gusti, personalizzando questa portata.

Da prodotti basici come il cavolo verza, i pomodori pachino, le cipolle bionde e il peperoncino, si può infatti arrivare a dare un tocco in più al piatto con altri sapori. La verza infatti può essere stufata anche con altri vegetali, come la carota, le olive e le patate o anche la zucca, ma può diventare piatto completo se aggiungiamo legumi o pancetta.

Prima di qualunque modifica però dobbiamo conoscere la ricetta base, perciò partiamo dagli ingredienti e dai relativi dosaggi. Per un cavolo verza consideriamo 2 cipolle bionde piccole, 7-10 pomodorini pachino, del peperoncino fresco o secco a scelta nelle quantità desiderate, 3 grani di pepe nero, sale quanto basta e olio extravergine di oliva.

Come prima cosa facciamo il soffritto di cipolle, pulendole e tagliandole a fettine sottili e lasciandole ammorbidire in una padella ampia con l’olio extravergine di oliva ed i tre grani di pepe nero. Intanto puliamo il cavolo verza, eliminando le foglie più esterne e tagliandolo a metà e in quarti, infine a striscioline sottili, che sciacqueremo sotto l’acqua corrente e asciugheremo con un panno.

Tagliamo i pomodorini e aggiungiamoli al soffritto di cipolla, salando leggermente per far uscire il succo, poi aggiungiamo le listarelle di verza e il peperoncino fresco fatto a rondelle. Qualora usassimo quello secco, lo aggiungeremo invece a fine cottura, per dare quel tocco in più di sapore.

Copriamo la padella e lasciamo cuocere per circa mezz’ora a fuoco medio basso, mescolando ogni tanto, dopo di che scoperchiamo e terminiamo la cottura, facendo asciugare l’eventuale liquido. A questo punto assaggiamo ed aggiustiamo eventualmente di sale, poi serviamo in tavola quando la nostra verza stufata è ancora calda.

Questa ricetta alla salentina piacerà a tutti.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione