RICETTARIO

Ricette invernali: lo stufato di cavolo verza light, contorno gustoso e sano

  • CONTORNI
  • VEGETARIANO/VEGANO
  • FACILE
  • 45 MINUTI

INGREDIENTI
INGREDIENTI PER 2 PERSONE

- 1 cavolo verza di circa 700gr

- 30gr di scalogno

- mezzo litro di brodo vegetale

- 1/3 di bicchiere di vino bianco secco

- 5 grani di pepe nero

- 3 cucchiai di olio extravergine d'oliva

- sale e pepe quanto basta

PREPARAZIONE

Il cavolo verza è un ortaggio invernale delizioso e ricco in vitamine e sali minerali, soprattutto vitamina A e potassio. Inoltre vanta proprietà antinfiammatorie e decongestionanti, il che lo rende un alimento prezioso quando il termometro scende e i malanni di stagione fanno la loro comparsa.

 

Come tutte le verdure, anche il cavolo verza non eccede in calorie (meno di 30Kcal ogni 100 grammi di prodotto), cosa che lo rende anche un ottimo prodotto per chi è a dieta. Ovviamente il metodo di cottura è quello che fa la differenza, così come gli abbinamenti alimentari.

Per un contorno sfizioso ma leggero una buona ricetta è quella del cavolo verza stufato, decisamente light e ideale per accompagnare secondi piatti di carne o di pesce. Qui di seguito l'esecuzione della ricetta, a cui possiamo anche aggiungere anche pinoli o noci tritate per avere la parte croccante o anche un pizzico di peperoncino se ci piace il piccante.

Procedimento

Sciacquiamo il nostro cavolo verza sotto l'acqua corrente ed eliminiamo già con le mani le eventuali foglie esterne più coriacee. Dopo di che asciughiamo l'ortaggio con un canovaccio e tagliamolo in due e in quattro parti, avendo cura di eliminare col coltello le zone più dure. Poi riduciamolo a pezzetti o striscioline.

Tagliamo lo scalogno a rondelle e mettiamolo a soffriggere in padella con l'olio extravergine d'oliva. Dopo qualche minuto versiamo il cavolo verza spezzettato, mettiamo i grani di pepe e lasciamo appassire per qualche minuto, dopo di che aggiungiamo il vino bianco e facciamo sfumare.

Il fuoco deve essere dolce sotto la pentola e lo stufato va fatto cuocere coperto per circa mezz'ora, aggiungendo ogni tanto del brodo vegetale. Solo alla fine possiamo salare e pepare a seconda dei gusti e servire il nostro piatto come protagonista di una cenetta light, accompagnato da crostini di pane, oppure come contorno di un filetto di carne, pesce o anche seitan.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Ogni giorno un nuovo trucco!

Vieni su Instagram per scoprire curiosità, trucchi per la tua casa e molto altro.

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta