VITA DI COPPIA

Stashing, il fenomeno delle relazioni in incognito

LEGGI IN 2'

Stashing: un’altra parola inglese è entrata nel vocabolario dei rapporti. Qual è il suo significato? Cos’è il fenomeno delle relazioni stashing? Si tratta di storie nascoste agli altri: il partner non ti presenta ai suoi e sono bandite apparizioni in pubblico o sui social. Insomma, vi incontrate, ma nessun parente o amico del partner sa della vostra relazione.

Il termine stashing è stato coniato da Ellen Scott che al trend ha dedicato un articolo uscito su Metro.

Stashing: 5 domande per cogliere i segnali
Per capire se ti trovi in una relazione stashing, poniti queste domande:
1) Avete partecipato insieme a qualche evento pubblico o almeno siete usciti di casa?

2) Ti ha presentato alla sua famiglia o ai suoi amici?

3) Siete presenti insieme sui social, ad esempio con foto e tag?

4) Ti risulta che il tuo partner parli di te ad altre persone?

5) Se avete affrontato la questione “clandestinità”, ti ha rassicurato con motivi fondati?

Se rispondi no, è molto probabile che la tua storia rientri nel fenomeno stashing: comprenderlo e ammetterlo può essere un pugno nello stomaco.

Stashing: cosa fare?
In genere, quando viviamo una storia d’amore, ci fa piacere condividere dei momenti con l’altro pubblicamente e conoscere le persone più care. Se questo non è il tuo caso, chiedi allo stasher a cosa sia dovuto il suo comportamento anomalo.

Può darsi che voglia essere cauto perché è rimasto scottato da una precedente storia o che preferisca che vi conosciate meglio. In ogni caso, valuta con attenzione quanto ti dice e chiediti con sincerità se condividi questa scelta.

Se no, ti resta un’ultima domanda: ha senso continuare una storia che ti fa stare male e non ti valorizza?

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Ogni giorno un nuovo trucco!

Vieni su Instagram per scoprire curiosità, trucchi per la tua casa e molto altro.

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicchi su “Prosegui con la navigazione”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Prosegui con la navigazione