ERBORISTERIA

I rimedi della nonna per rinforzare i capelli in modo efficace

LEGGI IN 2'

Non solo durante i cambi di stagione i capelli possono apparire fragili e più predisposti a cadere, ma anche diete sbagliate e periodi di stress possono mettere in scacco la nostra chioma. Ma se vogliamo agire in modo non invasivo, possiamo imboccare la via dei rimedi della nonna per rinforzare i capelli, metodi naturali ma che funzionano davvero.

Come dicevamo, molto spesso una capigliatura opaca o che tende a spezzarsi facilmente, può essere conseguenza di un’alimentazione errata, carente di qualche nutriente. Il ferro, lo zinco, le vitamine del gruppo B e la vitamina C sono, ad esempio, essenziali per una chioma in salute, perciò non facciamoci mai mancare questi elementi nella dieta.

Per rimedi locali, possiamo invece puntare su prodotti molto naturali, alcuni dei quali già probabilmente presenti nella nostra dispensa o in frigo. Le uova sono uno dei toccasana per i capelli, da non farci mancare nel menù settimanale ma anche come ingrediente per maschere rinforzanti, unendo un uovo con un cucchiaio di miele e olio di oliva quanto basta.

Le uova contengono proteine, vitamina D, ma anche folati e vitamina B12, che donano nutrimento al fusto e lo fanno apparire più forte. La maschera va fatta mescolando insieme gli ingredienti e applicata sui capelli umidi con una leggera frizione, dopo di che va lasciata asciugare mettendo sulla testa una cuffietta in plastica per mezz’ora prima di lavare via con shampoo neutro.

Un altro rimedio della nonna molto valido per rinforzare i nostri capelli deboli è l’olio di ricino, che va mescolato con pari quantità di olio di cocco per renderlo meno viscoso. Questa emulsione va applicata con movimenti circolari su tutto il cuoio capelluto e sui capelli, mettendo un turbante di spugna inumidito con acqua calda e tenendo in posa un’ora circa.

Da secoli l’olio di ricino è usato per la bellezza e la salute dei capelli, in quanto dona loro vigore e riduce anche la caduta. Anche in questo caso, dopo aver tenuto in posa l’olio per il tempo necessario, laviamo via con uno shampoo neutro per non seccare troppo la cute, ricordandoci di ripetere il trattamento una volta a settimana.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione