CURE E TRATTAMENTI

I 7 rimedi naturali per capelli grassi con forfora da provare

LEGGI IN 3'

Il problema dei capelli grassi con forfora è un disturbo che può provocarci disagio quando siamo in mezzo agli altri, ma può anche darci fastidi localizzati, come prurito, rossore, senso di calore a livello di cuoio capelluto. In più avere la cute grassa, ci mette dinanzi alla sensazione di non avere mai la chioma davvero pulita, il che ci porta erroneamente a lavarla spesso con detergenti aggressivi.

Invece il modo migliore per contrastare scalpo e capelli oleosi e con tendenza alla forfora grassa, è di non aggredire la cute, che per riequilibrare la situazione, dopo un lavaggio "asciugante", potrebbe rispondere con una maggiore produzione di sebo. Neanche a dirlo, questo circolo vizioso rischia di peggiorare il nostro stato d'animo e la salute della nostra testa.

Posto che una dieta equilibrata e povera di grassi, soprattutto di origine animale, può aiutarci dall'interno, a livello locale possiamo provare dei buoni rimedi naturali per avere il cuoio capelluto fresco e senza forfora. Di seguito 7 metodi, ispirati ai saperi delle nonne, per capelli puliti e belli.

Rimedi naturali per capelli grassi con forfora

1. La camomilla calma il cuoio capelluto sensibile e infiammato e aiuta a liberarsi della forfora. Dopo un lavaggio con shampoo neutro, prendiamo tre bustine di camomilla e lasciamo infondere in una tazza di acqua calda per dieci minuti. Facciamo raffreddare fino a quando l'infuso non è tiepido e versiamo il liquido sulla radice dei capelli, massaggiando delicatamente il cuoio capelluto. Non dobbiamo risciacquare.

2. Un cataplasma a base di banana e aceto è un trattamento anti-forfora che può essere utilizzato intensivamente ogni due giorni, per passare ad una volta alla settimana una volta raggiunto il risultato. La miscela si fa prendendo una banana e 10 cucchiaini di aceto. Applichiamo sul cuoio capelluto lavato e poi massaggiamo sui capelli. Bisogna lasciare l'impacco in posa da 20 minuti a un'ora e poi risciacquare con acqua tiepida.

3. Anche l'impacco a base di yogurt e miele è molto efficace contro i capelli grassi con forfora. In una ciotola versiamo quantità uguali di olio di cocco e miele e una quantità leggermente maggiore di yogurt per iniziare. Dobbiamo distribuire la miscela sul cuoio capelluto con un leggero massaggio e poi spalmare anche i capelli fino alle punte, tenendo in posa dai 20 ai 35 minuti. In ultimo laviamo i capelli con uno shampoo neutro.

4. Un buon rimedio della nonna contro capelli grassi e forfora è certamente lo sciacquo con infuso di timo. Mettiamo sette cucchiai di timo secco in due tazze di acqua bollente e facciamo infondere per dieci minuti. Versiamo metà del liquido raffreddato su capelli puliti e umidi, strofinando la testa con la miscela appena preparata, senza poi risciacquare. L'altra metà della soluzione si usa il giorno dopo.

5. Un altro dei rimedi della nonna per contrastare la forfora grassa e la cute oleosa è invece il decotto di alloro, che si fa lasciando bollire una manciata di foglie fresche, leggermente schiacciate, in un litro d'acqua per una ventina di minuti. Spegniamo, facciamo riposare e intiepidire per altri dieci minuti, poi versiamo sui capelli puliti e umidi, dopo aver filtrato il liquido. Quest'acqua sarà il nostro risciacquo dopo il lavaggio della chioma. Avvolgiamo i capelli in un asciugamani di spugna e teniamolo per circa un'ora prima di sciacquare con acqua tiepida e asciugare come di consueto.

6. Il bicarbonato di sodio è un toccasana per qualunque tipo di infiammazione della pelle. In caso di capelli grassi e forfora, questo prodotto naturale aiuta anche a sgrassare in modo delicato la cute. Basta mescolare un cucchiaio di bicarbonato di sodio con poca acqua e alcune gocce di olio essenziale di rosmarino. Questa pastella va usata al posto dello shampoo, almeno una volta a settimana, per lavare i capelli, preferibilmente da sola, oppure mescolata ad una noce di shampoo neutro.

7. La polvere di Neem è poi un vero toccasana, conosciuto dalle donne indiane da secoli, per avere capelli bellissimi. Possiamo mescolarne la giusta quantità, che varia a seconda della lunghezza dei capelli, con acqua calda, fino ad ottenere una pastella morbida, oppure sostituire l'acqua con dell'olio extravergine di oliva. Applichiamo sui capelli lavati ancora umidi e lasciamo agire la soluzione per un'ora, poi sciacquiamo via con acqua tiepida. Se usiamo l'olio dovremo rilavare i capelli con lo shampoo, invece non è strettamente necessario se usiamo la pastella a base di acqua.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Ogni giorno un nuovo trucco!

Vieni su Instagram per scoprire curiosità, trucchi per la tua casa e molto altro.

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta