2019/05/27 00:14:3513323

VITA DI COPPIA

Quanto conta l’impegno nelle relazioni?

L'impegno in una relazione significa lavoro di squadra, collaborazione costante e soprattutto sviluppare la capacità di comprendere i bisogni personali e quelli dell'altro. Affinché una storia funzioni bisogna avere una visione comune del futuro.
LEGGI IN 2'

L'impegno, nella vita, è tutto ed è fondamentale anche nelle relazioni. Spesso però si tiene poco in considerazione quanto possa essere faticoso mantenere vivo l'amore e dunque far funzionare la coppia. Come regola generale, la maggior parte delle persone confonde l'alleanza o la celebrazione del matrimonio con un vero impegno, in realtà donarsi all'altro non è necessariamente un vincolo sigillato da un anello.

Se non esiste una relazione con una base solida, basata sul confronto costante, un anello non avrà molto importanza. Sarà semplicemente un simbolo, una convenzione sociale, che non darà nulla di più ai partner. Contrariamente a ciò che si pensa, l'impegno in una relazione di coppia non deve supporre un abbandono dell'amor proprio né dell'individualità. Ciò comporta lavoro di squadra, collaborazione costante, piacevole e chiara.

L'impegno non è la fine della libertà di tutti e non impedisce l'autorealizzazione. Affinché una relazione possa durare a lungo, ci deve essere complicità, onestà, rispetto, cooperazione in costante evoluzione. Da questo punto di vista, l'impegno contribuisce al benessere della coppia, anche quando sorgono difficoltà. Bisogna imparare ad avere una visione comune del futuro, senza tralasciare i bisogni di tutti.

Come accennato in precedenza, il vero fidanzamento non riguarda solo lo scambio di anelli - o fedi nuziali - e un bellissimo matrimonio. Né dovrebbe essere considerato come la somma dei sacrifici che ciascuno fa, perché la relazione "funzioni". Se l'impegno si basa esclusivamente sulle aspettative o sul controllo dell'altro, la relazione è destinata a fallire. È necessario evitare di fare silenzio e lasciare che tutto passi come per magia. Per fare un esempio, mai andare a dormire senza aver risolto un eventuale conflitto, anche se piccolo.

In altre parole, non rimandare a domani o sottovalutare le preoccupazioni e l'imbarazzo. Si può sempre discutere e prendere provvedimenti per trovare - e mantenere - l'equilibrio in una relazione. L'importante è avere un atteggiamento ricettivo e cercare soluzioni insieme.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Ogni giorno un nuovo trucco!

Vieni su Instagram per scoprire curiosità, trucchi per la tua casa e molto altro.

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.

Questo sito utilizza cookie propri e di altri siti per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti anche pubblicitari di prodotti Henkel o di altre aziende, vicini ai tuoi interessi. Se scegli di proseguire nella navigazione, o chiudi questo banner, esprimi il consenso all’uso dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la cookie policy di DonnaD per esteso, nonché decidere quali specifici cookie autorizzare o rifiutare.

Prosegui con la navigazione