2019/06/20 06:56:0544713
2019/06/20 06:56:058367

IN FORMA

Quante calorie si bruciano in bici o con la cyclette in casa?

LEGGI IN 2'

Se la corsa è certamente una delle attività aerobiche più potenti per quanto riguarda il consumo calorico, di sicuro il ciclismo non è da sottovalutare. Usare la bici per percorsi cittadini, ma soprattutto sterrati e possibilmente in pendenza, permette di attivare il metabolismo e bruciare molte calorie, permettendoci di restare in forma o affinare la silhouette, se abbiamo bisogno di dimagrire.

Tuttavia, anche in casa si possono sfruttare i benefici della bici, utilizzando la cara cyclette, che ci consente di pedalare anche in inverno, quando il clima non consente grandi scampagnate. Ma la domanda a questo punto è una sola: quante calorie si bruciano in bicicletta o con la cyclette, in base al tempo e al tipo di sforzo fisico effettuato?

La risposta a questa domanda esige l'inserimento di una variabile essenziale, che è quella del peso inziale. Una donna di circa 70Kg non ha infatti lo stesso consumo calorico di una che ne pesa 60. Per questo motivo è essenziale considerare che le calorie bruciate sono direttamente proporzionali a quanto pesiamo.

Immaginiamo quindi una persona di 70Kg, che si dedica per 60 minuti a cyclette o bicicletta fuori casa. Per una cyclette moderata, sia come velocità sia come eventuale sforzo (i modelli più moderni permettono di settare il livello di intensità, rendendo più o meno faticosa la pedalata), il consumo è di circa 500Kcal, mentre per un livello più estremo si possono anche superare le 700Kcal all'ora.

Quando si è fuori casa e si fa ciclismo, il dispendio energetico è allo stesso modo variabile. Per un percorso in piano, quindi senza particolare sforzo muscolare, ad una velocità di 20-22Km/h si possono bruciare circa 560Kcal, mentre si sale fino a 700Kcal se ci si avvicina ai 25-26Km orari.

Dai 26 ai 30Km/h si possono poi bruciare anche 800Kcal, mentre sopra i 30Km/h il consumo calorico supera decisamente le 1000Kcal per un'ora di pedalata. Ovviamente è piuttosto difficile che un soggetto non allenato riesca a mantenere questo andazzo, ma chi pratica ciclismo con una certa regolarità riesce a toccare ben altre mete di resistenza e sforzo.

Per tale ragione, la dieta di uno sportivo di questo calibro è sempre ben bilanciata per evitare carenze. Se decidiamo di iniziare un percorso di attività fisica che veda bici o cyclette come strumento per tonificarci e riaccendere il metabolismo, consideriamo anche di settare il regime alimentare di conseguenza.

Fonte | Calorie.it

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Ogni giorno un nuovo trucco!

Vieni su Instagram per scoprire curiosità, trucchi per la tua casa e molto altro.

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.

Questo sito utilizza cookie propri e di altri siti per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti anche pubblicitari di prodotti Henkel o di altre aziende, vicini ai tuoi interessi. Se scegli di proseguire nella navigazione, o chiudi questo banner, esprimi il consenso all’uso dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la cookie policy di DonnaD per esteso, nonché decidere quali specifici cookie autorizzare o rifiutare.

Prosegui con la navigazione