2018/12/17 16:53:1912127

COSA MANGI?

Le proprietà del carciofo: calorie, benefici e controindicazioni

LEGGI IN 2'

Sono un dono dell'orto prezioso e sulle nostre tavole i tanto amati carciofi, arrivano in pieno periodo invernale, pronti ad arricchire il nostro menù settimanale con tanto sapore. Non solo, perché questi ortaggi, appartenenti alla famiglia delle Asteraceae, vantano anche una serie di interessanti benefici per la nostra salute, che li rendono unici nel loro genere.

Ricco di acidi fenolici e flavonoidi, quali retina e luteolina, il carciofo è anche fonte di tannini, inulina, vitamine del gruppo B, più vitamina C e K, ma anche sali minerali, come potassio, magnesio, calcio, sodio, zinco, rame e manganese. Tutti elementi indispensabili per la nostra salute.

Calorie del carciofo

Il carciofo è molto leggero a livello calorico e vanta una tabella nutrizionale praticamente perfetta. I carciofi crudi, quindi praticamente i cuori di carciofo che mettiamo in insalata, hanno un valore calorico molto basso, fra 18 e 22 Kcal ogni 100 grammi di prodotto. Poverissimo in grassi, è composto all'80% da carboidrati, seguito da fibre alimentari e proteine.

Ovviamente da cotti, i carciofi variano il loro peso calorico, a seconda dei metodi scelti. Per 100gr di carciofi bolliti siamo sulle 50 Kcal circa, mentre saliamo addirittura a 208 Kcal per la stessa quantità di prodotto fritto in pastella con uovo, farina e olio d'oliva.

Le proprietà benefiche del carciofo

Il carciofo è un vero toccasana per problemi di carattere intestinale, in quanto riequilibra la flora batterica e combatte la sindrome dell'intestino irritabile. In più questo ortaggio aiuta a trattare l'indigestione e a velocizzare i processi digestivi.

L'uso più noto del carciofo è comunque per disintossicare il fegato dalle tossine accumulate. Sin dai tempi antichi un trattamento a base di estratto di foglie di carciofo, era il rimedio per depurare il fegato, aumentando la produzione di bile, ma anche per proteggere l'organo dallo stress dei tessuti, grazie all'azione degli antiossidanti, quali luteolina, acido caffeoilchinico e canarina.

L'effetto depurativo si riflette anche sulla pelle, tanto che una cura a base di estratto di carciofo è spesso suggerita a chi vuole liberarsi da acne e dermatiti. Il carciofo è anche ottimo per tenere a bada la pressione sanguigna troppo alta.

Carciofo, effetti collaterali

In generale l'uso alimentare del carciofo non dà grossi problemi di effetti collaterali, se non in soggetti sensibili o allergici, a cui la sua assunzione può creare disagi a livello gastrointestinale, con gonfiore e flatulenza.

Chi soffre di calcoli biliari dovrebbe invece evitare del tutto l'assunzione di estratto di carciofo.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Ogni giorno un nuovo trucco!

Vieni su Instagram per scoprire curiosità, trucchi per la tua casa e molto altro.

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.

Questo sito utilizza cookie propri e di altri siti per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti anche pubblicitari di prodotti Henkel o di altre aziende, vicini ai tuoi interessi. Se scegli di proseguire nella navigazione, o chiudi questo banner, esprimi il consenso all’uso dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la cookie policy di DonnaD per esteso, nonché decidere quali specifici cookie autorizzare o rifiutare.

Prosegui con la navigazione