SCUOLA DI CUCINA

Pizza fatta in casa in teglia: come si prepara

LEGGI IN 2'

Una delle ricette della felicità in cucina è certamente quella della pizza, uno dei piatti della tradizione culinaria italiana che tutto il mondo ama. La versione tonda che si acquista in pizzeria è certamente la più gettonata, sinonimo di convivialità, di cene con gli amici e di serate goliardiche a guardare la partita e a mangiare seduti sul divano.

Ma oltre a questa c'è anche la pizza più casalinga che si fa nella pirofila rettangolare in acciaio o alluminio, una bontà che si prepara partendo da un impasto già pronto o fatto in casa. In quest'ultimo caso i tempi di preparazione si allungano un pochino per via delle varie fasi di lievitazione, mentre adoperare la pasta già lievitata, acquistabile nei forni o nei supermercati, rende tutto più veloce.

La pizza fatta in casa in teglia diventa così uno sfizio che ci si può concedere in qualunque momento, rendendo il pranzo o la cena un'occasione di festa. L'ideale è tirare fuori dal frigo l'impasto una mezz'ora prima di lavorarlo, lasciandolo in un luogo tiepido della casa o nel forno impostato sui 35° C, non di più per evitare che si secchi.

Dopo di che infariniamo il piano di lavoro e stendiamo l'impasto con le mani o con il matterello, dando una forma allungata, poi sistemiamolo nella teglia spennellata con olio d'oliva. La cosa importante da fare è cercare di allungare bene gli angoli per farli aderire ai bordi della pirofila, dopo di che possiamo passare alla fase della farcitura.

Partiamo con la base di pomodoro, preferibilmente un misto fra salsa e pomodori pelati San Marzano, da schiacciare con una forchetta. Questa qualità rappresenta infatti quella migliore per la pizza, tanto che nella cucina partenopea, è davvero considerata la regina dei condimenti per la Margherita alla napoletana.

La salsa con i pelati schiacciati va salata ed eventualmente insaporita con basilico tagliato al coltello, olive a pezzetti e capperi. Dopo aver aggiustato il condimento, possiamo stenderlo sulla pasta per pizza messa in teglia, prima di passare al resto degli ingredienti, come la mozzarella fiori di latte, drenata dalla parte liquida in eccesso, più eventuali altri a propria preferenza.

La pizza fatta in casa in teglia si può a questo punto infornare a 250° C in forno già caldo, lasciando cuocere per circa 15 minuti, o anche di più se vogliamo che i bordi siano belli croccanti, o anche se abbiamo steso la pasta piuttosto spessa. In questo caso la cottura sarà un pochino più lunga.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Ogni giorno un nuovo trucco!

Vieni su Instagram per scoprire curiosità, trucchi per la tua casa e molto altro.

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta