VISO E CORPO

Pediluvio in casa: come farlo e quali ingredienti aggiungere

LEGGI IN 2'

Il pediluvio in casa è un trattamento rilassante che apre la pedicure completa oppure chiude una giornata o rappresenta una coccola in qualsiasi momento, anche come rimedio della nonna per una tua esigenza specifica, ad esempio nel caso tu abbia i piedi secchi o stanchi.


Pediluvio in casa: come farlo
Fare il pediluvio in casa è facile. Prepara una bacinella, capiente abbastanza per poter ospitare i tuoi piedi comodamente, con l’acqua e gli ingredienti scelti.

Tieni in ammollo i piedi per circa un quarto d’ora-20 minuti.

Dopo, puoi tamponare i piedi con delicatezza asciugandoli per bene, anche tra le dita, e stendere la tua crema idratante oppure puoi proseguire con la pedicure completa (qui i consigli per farla a casa con gli attrezzi idonei).


Pediluvio in casa: quali ingredienti aggiungere
Ecco ingredienti e rimedi della nonna per preparare il pediluvio fatto in casa:

  • Per piedi secchi e talloni screpolati: latte preferibilmente intero, miele, latte di cocco che hanno un effetto idratante e ammorbidiscono la pelle morta; aceto, ma con quest’ultimo non esagerare per non seccarli ulteriormente; bicarbonato, ma attenzione perché può irritare la cute;
  • Per piedi stanchi e doloranti: sale, sale di Epsom che ha anche un effetto esfoliante, bicarbonato (con la cautela del caso in quanto può essere irritante);
  • Per piedi gonfi: clicca qui per la ricetta;
  • Per un pediluvio tonificante ed energizzante: menta piperita, scorze di agrumi (limone o arancia);
  • Oli essenziali: puoi anche combinare il pediluvio fatto in casa con l’aromaterapia e scegliere gli oli essenziali che fanno per te. Ad esempio, quello di lavanda è rilassante;
  • Per i piedi che sudano e puzzano: tè, olio essenziale di bergamotto;
  • Sapone: in generale, per la pedicure, puoi aggiungere un po’ del tuo detergente preferito.


Pediluvio in casa: le precauzioni
Non fare il pediluvio se hai ferite o delle patologie come il diabete, problemi di circolazione, cistite e fai delle prove per verificare la reazione agli ingredienti, soprattutto se hai la pelle sensibile e secca. Per questo tipo di cute, è preferibile usare quantità minime di ingredienti.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Ogni giorno un nuovo trucco!

Vieni su Instagram per scoprire curiosità, trucchi per la tua casa e molto altro.

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta