2018/12/11 06:56:4538281

SCUOLA DI CUCINA

Pasta frolla salata, la ricetta con burro o olio per assecondare tutti i gusti

LEGGI IN 2'

Nella lista degli impasti base della cucina italiana e internazionale, c'è sicuramente la pasta frolla dolce, che si presta in pasticceria per crostate, biscotti e anche per i deliziosi crumble, in questo caso omettendo talvolta le uova. Ma occhio a non sottovalutare anche l'utilità della pasta frolla salata, meno usata rispetto alla sfoglia o alla brisée, ma certamente ottima per quiche e tartellette friabili e croccanti.

La ricetta della pasta frolla salata, va detto, non è universale, ma risente di mille varianti che assecondano i gusti personali di chi la prepara e/o le esigenze culinarie del momento. L'impasto può infatti essere preparato in vari modi, inserendo formaggio grattugiato, trito di erbe aromatiche e spezie o anche optando per l'olio al posto del burro, per renderlo più leggero.

Anche in questo caso, a noi la scelta sul tipo di olio da usare. Se ci serve che la nostra frolla salata abbia un sapore neutrale, scegliamo l'olio di semi di girasole, che ha un gusto leggero, mentre se vogliamo che sia più decisa, per torte mediterranee, optiamo pure per l'olio extravergine di oliva.

Pasta frolla salata, la ricetta con burro

  • 200gr di farina 00
  • 100gr di farina di grano duro
  • ½ bustina di lievito secco istantaneo
  • 150gr di burro a pezzetti
  • 1 uovo
  • 1 cucchiaino di sale fino
  • Acqua fredda

Pasta frolla salata, la ricetta con olio evo

  • 200gr di farina 00
  • 100gr di farina di grano duro
  • ½ bustina di lievito secco istantaneo
  • ½ bicchiere di olio extravergine di oliva
  • 1/3 di bicchiere di vino bianco secco
  • 1 uovo
  • 1 cucchiaio di sale fino
  • Acqua fredda

Per entrambe le ricette il procedimento è simile. Mettiamo gli ingredienti secchi in una ciotola e mescoliamoli con una frusta o con una forchetta. Creiamo al centro una piccola fontana in cui verseremo gli ingredienti liquidi o morbidi, come il burro e l'uovo, lasciando solo l'acqua da parte.

Impastiamo velocemente la nostra frolla salata e versiamo l'acqua fredda poco alla volta, fino a quando l'impasto non è sodo e omogeneo. Attenzione, non deve essere appiccicoso, perciò se abbiamo usato troppa acqua, compensiamo con un po' di farina bianca.

Appallottoliamo la pasta frolla in un foglio di cellophane e mettiamo a riposare in frigorifero per almeno un'ora. Passato questo lasso di tempo il nostro impasto sarà pronto per essere usato per deliziose torte salate o per gustose tartine da aperitivo con gli amici.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Ogni giorno un nuovo trucco!

Vieni su Instagram per scoprire curiosità, trucchi per la tua casa e molto altro.

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.

Questo sito utilizza cookie propri e di altri siti per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti anche pubblicitari di prodotti Henkel o di altre aziende, vicini ai tuoi interessi. Se scegli di proseguire nella navigazione, o chiudi questo banner, esprimi il consenso all’uso dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la cookie policy di DonnaD per esteso, nonché decidere quali specifici cookie autorizzare o rifiutare.

Prosegui con la navigazione