ALTRI AMBIENTI

Ogni quanto fare la revisione della caldaia

LEGGI IN 2'

La revisione e la verifica dei fumi della caldaia sono operazioni di manutenzione per sottoporre l'impianto di riscaldamento di casa a controlli periodici e per valutare se tutto funziona in modo corretto, per la sicurezza di tutti. Per quello che riguarda gli impianti di riscaldamento delle abitazioni, tutta la normativa di riferimento per la manutenzione si rifà al DPR n° 74 del 2013. Qui viene spiegato come comportarsi, cosa fare e ogni quanto fare la revisione della caldaia, secondo le disposizioni di legge previste.

La revisione degli impianti di riscaldamento domestico altro non è che un'operazione di manutenzione ordinaria: di solito la ditta che ha installato l'impianto o che se ne occupa normalmente chiama regolarmente i proprietari per poter fissare appuntamenti per controlli periodici che non bisogna mai saltare. Bisogna infatti sempre valutare la corretta funzionalità dell'impianto, comprendere quanto inquina e quanto si può risparmiare adottato strategie utili ad abbassare costi e sprechi.

Non esiste una data prestabilita per fare la revisione della caldaia. Il DPR sottolinea solo che questo tipo di manutenzione deve essere eseguita da ditte abilitate, tenendo conto delle indicazioni, anche per quello che riguarda la periodicità dei controlli, di quello che è contenuto all'interno del manuale tecnico rilasciato ai proprietari in occasione dell'installazione dell'impianto di riscaldamento. All'interno del libretto della caldaia si possono trovare queste e altre informazioni, così da valutare sempre quali controlli periodici eseguire.

La periodicità dei controlli di questo tipo varia a seconda di diversi fattori, che possono essere la tipologia dell'impianto stesso di riscaldamento e anche la sua potenza. Di solito non passano mai più di 2 anni tra una revisione della caldaia e l'altra, ma ci sono modelli che la prevedono anche annualmente. In seguito il tecnico, come per il controllo dei fumi, rilascia un rapporto di controllo da inserire nel libretto della caldaia. Ricordiamoci di non buttare via mai niente!

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione