RICETTARIO

Mousse al caffè senza panna e uova: la ricetta light da provare

  • DESSERT
  • VEGETARIANO/VEGANO
  • FACILE
  • PIù DI 2 ORE

INGREDIENTI

300gr di anacardi lasciati in ammollo in acqua una notte

3 cucchiai di cacao amaro in polvere

90ml di sciroppo d'agave

1 bicchiere di caffè espresso

60gr di olio di cocco fuso

1 cucchiaino di estratto di vaniglia

Cioccolato fondente al caffè per decorare

PREPARAZIONE

Durante la stagione calda i dolci freschi al cucchiaio, in primis i gelati, sono tra i dessert più consumati e apprezzati e tra questi le mousse sono di certo un peccato di gola che alletta tutti i palati. Se si adora il sapore amaro del caffè, sicuramente usare questo ingrediente per una crema soffice e spumosa è un’ottima soluzione.

Ma concedersi una mousse al caffè senza panna e uova è anche meglio, in modo da contenere l’introito soprattutto di grassi e anche consumare un alimento più digeribile. Anche chi soffre di intolleranze o allergie a questi due ingredienti può quindi consumare tranquillamente questo dolcetto senza temere.

E i vegani saranno felici di sapere che la ricetta della mousse al caffè senza panna e uova descritta di seguito va bene anche per loro. La base di questo dessert è una crema di anacardi semplice, un alimento energetico e ricco di magnesio.

La ricetta della mousse al caffè senza panna e uova

Come prima cosa scoliamo gli anacardi tenuti a bagno in acqua durante la notte e versiamoli in un frullatore o in un mixer insieme al cacao in polvere, lo sciroppo di agave e il caffè espresso. A questo punto azioniamo il macchinario e frulliamo ad impulsi per ridurre la grandezza degli anacardi, poi frulliamo a velocità media e versiamo a filo l’olio di cocco.

Dovremo ottenere una crema liscia e senza grumi, quindi lasciamo andare l’elettrodomestico fino a quando non avremo un composto della consistenza giusta. Attenzione però a non surriscaldare il motore e quindi le lame, perché il calore potrebbe alterare il prodotto. Quindi se il frullatore si scalda, spegniamo e aspettiamo che si raffreddi per riprendere.

Ad ultimo aggiungiamo l’estratto di vaniglia e diamo una mescolata finale prima di trasferire la mousse nei bicchieri da servizio. Copriamo con pellicola trasparente e lasciamo riposare in frigo per un minimo di due ore, dopo di che tiriamo fuori e decoriamo con scaglie di cioccolato fondente al caffè, poi serviamo in tavola.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione