VITA DI COPPIA

Superare la dipendenza d’amore

LEGGI IN 4'

I sintomi della ‘love addiction’

Gelosia, possessività e insicurezza possono trasformare l’innamoramento, uno dei momenti più belli nella vita di ogni persona, in un problema da affrontare e superare. Capita infatti in alcuni casi che il sentimento di affetto verso l’altra persona si trasformi in una ossessione dai tratti patologici.

Gli effetti sono assimilabili a quelli della dipendenza da sostanze stupefacenti, con il costante terrore di essere abbandonati o traditi dalla persona amata. Normali sentimenti, come quello di star bene in presenza del proprio partner e di sentirsi persi in sua assenza, vengono portati all’estremo fino a diventare un problema che condiziona la salute e la vita di una persona.

L’insicurezza e il rischio idolatria

Spesso la causa è un'eccessiva insicurezza emotiva, che si traduce nel desiderio di un controllo totale. La sfiducia nei propri mezzi porta a una completa mancanza di autonomia, un continuo bisogno di conferme e gratificazione che spinge la persona ad annullarsi nell’altro.

Idealizzare la persona a cui si vuole bene è normale, ma il primo sintomo della dipendenza d’amore è l’attaccamento eccessivo che sfiora il fanatismo. Tutto ruota attorno alla persona amata che è vista come perfetta, non sbaglia mai e guai se qualcuno osa dire il contrario.

Centro di gravità permanente

Tutto ruota attorno alla persona amata, tutti i discorsi e tutti i pensieri nel corso della giornata, amici e famiglia passano in secondo piano quando proprio non vengono dimenticati, il dipendente d’amore vive in un regno incantato dove esiste solo l’amore, il rischio è di trascurare la vita sociale e lavorativa.

Il dipendente d’amore si sente completo solo quando è in una relazione affettiva, ma vive costantemente nella paura dell’abbandono da parte della persona amata, per questo la gelosia diventa un fattore di grande attrito, una insicurezza che provoca spesso depressione e crisi isteriche.

Il sesso come arma

Il costante timore dell’abbandono porta alla ricerca di un controllo eccessivo, l’amore-dipendente ama avere il completo potere su relazioni e persone, ma allo stesso tempo non sopporta che qualcuno provi a prendere le redini del rapporto.

Spesso la dipendenza d’amore si contraddistingue anche per l’uso del sesso come arma per ricattare il proprio partner, il tossicodipendente d’amore non riesce a scindere tra amore e sesso. Il sesso viene usato come sostituto delle cure e del sostegno affettivo, una valvola di sfogo contro stress e tensioni, ma anche uno strumento per cercare di legare a se il partner.

Come affrontare il problema

Una delle difficoltà maggiori è dovuta al fatto che il love addicted tende a negare l’esistenza del problema. Anche se internamente si vivono grandi tormenti, il dipendente d’amore cerca di evitare problemi dentro e fuori la relazione, si convince che tutto va bene anche quando il rapporto è in piena crisi.

Il primo passo da fare, il più difficile, è l’ammissione della propria ‘intossicazione d’amore’. I confini in questo caso sono molto labili, non sempre è facile stabilire una linea netta e i comportamenti sbagliati tendono a divenire cronici e ad essere assunti come normali. Importante l’aiuto di chi ci sta vicino per imparare a riconoscere e affrontare il problema, ma a seconda della gravità della situazione sarà opportuno rivolgersi ad un supporto psicologico individuale, gruppi d’aiuto o terapie di gruppo. Gli altri diventano uno specchio utile in cui riconoscere le distorsioni della realtà.

Ritrovare la fiducia in se stessi

Spesso le origini della love addiction sono le stesse dell’amore compulsivo, più che un partner in questi casi si cerca una relazione fine a se stessa. Dimenticando in realtà che il vero amore è altruista e positivo. In questo caso l’amore è donato a senso unico, ci si offre come vittime sacrificali quasi con volontà di auto punizione.

L’unico modo per superare questa condizione di dipendenza è quello di recuperare l’autostima e la fiducia in se stessi e nelle proprie potenzialità. L'equilibrio e il benessere di una coppia sana deve fondarsi su tre regole fondamentali: il dialogo, il rispetto di sé stessi e il riconoscimento dell'altro come individuo prima che come partner. Solo in questo modo si potrà trasformare la dipendenza d’amore in un rapporto di fiducia e di scambio reciproco.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Ogni giorno un nuovo trucco!

Vieni su Instagram per scoprire curiosità, trucchi per la tua casa e molto altro.

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta