VITA DI COPPIA

"Lui" ti trascura?

LEGGI IN 3'

Non si tratta di una malattia, o meglio, potremmo definirla un’anomalia che riguarda la salute del nostro rapporto di coppia: stiamo parlando del calo di interesse. Non confondiamolo, si badi bene, con il calo di desiderio! Il calo di interesse consiste specificamente nella perdita di interesse nei confronti del partner e si manifesta in tanti modi. Come? Quando per lui adocchiare le altre ragazze è diventata un’abitudine, quando tu vuoi uscire e lui è sempre troppo stanco, quando gli parli e lui non ti ascolta… Come vedi dentificarsi in una di queste situazioni, purtroppo, non è difficile. Ma cosa fare, allora, se il tuo rapporto di coppia ha preso una piega eccessivamente ‘rilassata’, o se vuoi evitare che si trovi a navigare in acque troppo placide?

Pur consapevoli che non c’è modo di tenere in piedi la relazione di due persone che non sono fatte per stare insieme, ti suggeriamo qualche consiglio utile a risvegliare il tuo partner dal ‘letargo’ in cui potrebbe essere caduto. E se non funzionano? Beh, si vede che il tuo compagno ha il sonno pesante... Persevera!

  • Vestiti con cura e presta particolare attenzione al tuo aspetto soprattutto quando vai al lavoro, a scuola o semplicemente ti rechi fuori casa. Deve capire che la tua vita continua anche fuori della vostra relazione, dove altri uomini potrebbero sentirsi attratti dal tuo fascino, che lui crede una sua esclusiva, talmente scontata da non sentirsi messo in discussione. Ma ne è proprio così sicuro?

  • Se ti senti attratta da un ragazzo in particolare, per il suo aspetto o per la sua simpatia, non limitarti a pensarlo, ma esprimi il tuo interesse anche al tuo partner. Fagli capire che, in fin dei conti, non è l’unico uomo sulla faccia della terra e che la tua attenzione potrebbe anche rivolgersi alla ‘concorrenza’.

  • Se ricevi le avances di qualcuno, non farne motivo di colpa o di vergogna, ma raccontalo in tutta tranquillità al tuo partner. È giusto che sia messo al corrente, non trovi?

  • Se sulla sua testa fa capolino qualche capello bianco o un principio di calvizie, se il suo giro vita non è propriamente quello di una soubrette, se insomma il suo fisico non è più quello di un giovanotto, per lui diventa decisamente difficile riuscire appetibile alle altre. Ma lui lo sa? Ricordaglielo! Daltronde, se lo riporti con i piedi per terra lo fai per il suo bene...

  • Fagli capire che in amore, ogni giorno è un giorno nuovo. La vostra relazione va rinnovata quotidianamente dimostrandovi reciproco amore, a cominciare dalle piccole cose. Un sorriso al posto di un broncio, un bacio invece di un “ciao” frettoloso, anche quando costano, sono gli ingredienti giusti per un solido rapporto di coppia.

  • Cucinare, tenere la casa in ordine, stargli vicino nei momenti di difficoltà, sono tutte cose che fai volentieri per i sentimenti che provi per lui, ma richiedono pur sempre impegno e sacrificio e ogni tanto fa piacere che qualcuno se ne accorga e lo apprezzi. Fai in modo che lui se ne renda conto.

    Ricorda, comunque, che alla base di tutto sta il fatto che lui è talmente sicuro che tu sia sua, da non sentirsi motivato a farti la corte per cercare di tenerti stretta, ma anzi, si rilassa. Troppo. Fagli capire invece che, anche se a lui non sembra, la tua scelta di costruire un futuro con lui è un bene prezioso, che va sempre apprezzato, anche dopo anni di vita insieme. Certo, non pretendi rose e cioccolatini tutti i giorni, ma più attenzione, affetto e qualche gentilezza in più da parte sua, sì. Perché è con i piccoli gesti che si costruiscono i grandi sentimenti. Giorno dopo giorno.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta