RICETTARIO

Ossibuchi della nonna Piera

PREPARAZIONE

Infarinare gli ossibuchi. rosolarli in olio extravergine e qualche noce di burro da ambo le parti. aggiungere un bicchiere di vino bianco e farlo evaporare. coprire gli ossibuchi con brodo (anche di dado), salarli e farli cuocere lentamente e coperti fino a che risultano teneri, a questo punto si scoprono e si finisce la cottura e si fà rapprendere un po' l'intingolo. nel frattempo preparare un trito di: prezzemolo, salvia, rosmarino, un piccolo spicchio d'aglio e due o tre bucce di limone (solo il giallo); quando gli ossibuchi sono cotti, su di essi si distribuisce il trito delle erbe e si mettono in forno a 180/200 gradi per circa 15/20 minuti rigirandoli più volte. devono risultare rosolati ma non secchi e rimanere un intingolo che verrà distribuito sugli ossibuchi e sulla polenta.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione