COSA MANGI?

La melanzana

LEGGI IN 1'

La melanzana

Originaria delle zone più calde di Cina e India, la melanzana (Solanum melongena) è stata introdotta in Europa, in particolar modo in Sicilia, molto probabilmente dagli Arabi tra il 1400 e il 1550. La pianta, che appartiene alla famiglia delle Solanacee, ha un fusto eretto, la sua altezza può variare da 30 cm a un massimo di quasi un metro, foglie grandi e piccoli fiori spinosi viola o bianchi.


L’aspetto del suo frutto, appunto la melanzana è sicuramente molto conosciuto: una bacca di forma allungata e tonda con la parte superiore avvolta nel calice. Le varietà sono molte e si differenziano per forma e per colore, dal viola più intenso al bianco: la Violetta di Napoli, dalla forma più allungata, la Violetta lunga delle Cascine, la Violetta Nana, la melanzana di Murcia, la Tonda Comune di Firenze, rotonda e tenera, la Bianca di New York e la Bianca ovale. Mentre l’esterno tende sempre al violaceo, la polpa interna è sempre di colore bianco – verde con la presenza di piccoli semini.


Questo ortaggio è molto comune nelle cucine di tutto il mondo, quella italiana e quella greca ne sono un ottimo esempio. Le varianti sono numerosissime, come ad esempio primi piatti, alla griglia, ripiene, fritte, impanate e molte altri.

È anche molto utilizzata nelle diete dimagranti perché il suo potenziale calorico è molto basso come anche grassi e proteine, favorendo, invece, l’abbassamento del colesterolo, grazie a calcio, fosforo, vitamina A e C e potassio.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta