COSA MANGI?

Il cocomero

LEGGI IN 2'

Il cocomero

L’origine del nome cocomero, utilizzato specificatamente nell’Italia centrale e meridionale, trova la sua origine nel latino cuccumis ovvero cetriolo. Nel Settentrione, invece, questo frutto è chiamato con il nome di derivazione greca ‘angurion’ cioè anguria.

La zona di origine è la valle del Nilo nell’Africa tropicale anche se è difficile riuscire a identificare la data delle prime coltivazioni. Una cosa è certa, il cocomero conosce un grande sviluppo in Cina a partire dal X secolo e, ancora oggi, lo stato orientale conserva il primato per essere tra i maggiori produttori. La diffusione in Europa, invece, inizia a partire dal XIII secolo.

Le varietà conosciute di cocomero sono più di cinquanta ma quelle che si trovano in commercio sono poche. A metà luglio, matura il l’anguria sugar baby, la varietà più piccola, di forma sferica con la buccia sottile e di colore verde scuro. Crimson sweet è tra i cocomeri di grandi dimensioni e si riconosce per la sua forma sferico - ovale con una buccia striata di colore verde chiaro. Sweet meet, invece, è una varietà tardiva con una polpa molto croccante. Le varietà ibride più conosciute sono la Miyako, tondo, di dimensione media e con una buccia verde chiaro e la Charleston gray, molto grossa, infatti può arrivare fino a 15 kg, di forma sferico - ovale e con la buccia chiara.

Ma tra le tante varietà disponibile è indispensabile saper scegliere cocomeri maturi, dolci e succosi. Prima di tutto mentre si sceglie il frutto, bisogna cercare la zona gialla sull’anguria a dimostrare che questa fosse depositata a terra mentre stava maturando. Se questa zona non compare, probabilmente i frutti sono stati raccolti troppo presto. Infine, è utile anche battere con il palmo della mano sulla buccia per accertarsi che il suo sia sordo, indice che la maturazione è completa.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta