SCUOLA DI CUCINA

La pasta all'uovo

LEGGI IN 2'

La pasta all'uovo

Sicuramente a causa della mancanza di tempo, si rischia di perdere alcuni sfizi culinari come preparare la pasta all’uovo in casa. Soprattutto per chi è alle prime armi, è utile iniziare con la classica pasta all’uovo per poi sperimentare i vari tipi pasta che la ricca cucina italiana offre.

Gli ingredienti base della pasta all’uovo sono due: la farina bianca di tipo 0 e 00, le uova e il sale. Per la preparazione devi  tenere conto che ogni 100 grammi di farina corrispondono ad un uovo e ad un pizzico di sale.

La pasta all'uovo

1 – Versa la farina in un contenitore capiente e procedi a setacciarla dall’interno della terrina oppure direttamente dalla spianatoia dove creerai l’impasto.

2 – Fai un foro al centro della farina setacciata e rompi l’uovo al suo interno. Aggiungi il sale e con una forchetta procedi sbattendo le uova e amalgamando un po’ alla volta il resto della farina.

La pasta all'uovo

3 –  Con le mani amalgama la farina portando l’impasto dall’esterno verso l’interno. Lavorando con la punta delle dita riuscirai ad ottenere un composto slegato e granuloso.

4 –  Poni l’impasto sulla spianatoia e continua a lavorare di polso la pasta fino a quando non sarà liscia ed elastica. Forma una palla, coprila con la pellicola e lasciala riposare almeno 20 minuti fuori dal frigorifero prima di utilizzarla.

La pasta all'uovo

5 – Dopo aver riposato, la pasta è pronta per essere tirata a mano. Infarina la spianatoia ed il mattarello, prendi l’impasto, appiattiscilo con le mani e fai scorrere sopra il mattarello.

6 – Mentre procedi con questa operazione capovolgi spesso la sfoglia per fare in modo che si allarghi e formi un disco sottile e con uno spessore omogeneo. Lascia asciugare la sfoglia per 10 minuti coperta da un canovaccio.

La pasta all'uovo

7 – Utilizzando la macchinetta sicuramente lo sforzo è minore visto che l’operazione di stesura diventa meccanica.  Appiattisci un po’ l’impasto per fare in modo che passi senza problemi tra i rulli, infarina e piega l’impasto su se stesso per tre o quattro volte, passandolo poi attraverso la macchinetta.

8 – Ripeti l’operazione più volte, diminuendo la distanza dei rulli, per ottenere lo spessore di pasta desiderato.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione