IDEE IN CUCINA

Tutto il buono degli affettati

LEGGI IN 1'

Basta solo qualche piccola attenzione per godere in pieno del piacere di prosciutti e formaggi. Meglio, innanzitutto, scegliere i salumi più magri. Soprattutto quando fa caldo è importante risparmiare sui grassi che, oltre a essere i nutrienti più calorici, sono anche i meno digeribili.

Occorre poi accompagnare gli affettati al consumo di pane e verdure. Il primo è ricco di amido che, combinato con le proteine e i grassi degli affettati, completa l'apporto nutritivo del piatto. Mentre le verdure, soprattutto se consumate crude, idratano l'organismo, forniscono potassio e favoriscono la digestione dei grassi.

Nel caso dei formaggi, sono da preferire quelli freschi. La scelta è ampia: dal "primo sale", alle varie creme spalmabili, alla crescenza. Ma non c'è dubbio che la vera regina dei piatti freddi sia la mozzarella. Non troppo calorica, rinfrescante, ricca di calcio e proteine, si presta ad un ampia quantità di abbinamenti gastronomici salutari.

Importante poi non far mai mancare sul piatto un po' di frutta. La frutta fresca si abbina molto bene ad un pasto a base di affettati, grazie anche al suo notevole effetto dissetante. Lo dimostrano i tanti abbinamenti di successo: prosciutto e melone, fichi e salame, pere e formaggio...

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta