IDEE IN CUCINA

Le regole del vino

LEGGI IN 2'

L'ABC del vino

Ai fornelli sei una regina. Non ci sono segreti per te in cucina e hai preparato un tris antipasto-primo-secondo di tutto rispetto, senza ovviamente dimenticare il dolce. Ma c'è un ma: il vino. Di solito è l'uomo ad occuparsi di questo, d'accordo, ma perché non imparare l'ABC e rendersi autonome, essendo così certe di fare un figurone?

Le temperature

Si fa presto a dire "servite a temperatura ambiente": e le stagioni nessuno le considera? Per toglierti ogni dubbio ti diciamo che i vini rossi vanno serviti tra i 16 e i 18 gradi. I vini bianchi devono essere sempre tendenzialmente più freddi, diciamo tra i 10 e i 12 gradi. La tentazione estiva di servire un bianco ghiacciato potrebbe farvi raffreddare troppo il vino, e penalizzarne i gusti e i profumi.
Soltanto con gli spumanti potete tranquillamente spingervi sotto la soglia dei 10 gradi senza alterare il vino.

Decanter e Glacettes

Come portare in tavola il vino? Soprattutto durante l'estate, per assicurarsi di mantenere fresco il vino, sarà utile una glacette, un porta bottiglia tra le pareti del quale c'è un sistema termico per tenere fresco il vino: la sua funzione è la stessa del secchiello con il ghiaccio. Ne avrete bisogno per i vini bianchi.
Il decanter invece sarà utile per i rossi: soprattutto per quelli più corposi ed invecchiati che necessitano di ossigenarsi anche per molte ore prima di essere bevuti. Anche un vino rosso più leggero, che si può aprire al momento, può essere trasferito nel decanter, facendo particolare attenzione alla fine della bottiglia e a non trasferire nel decanter eventuali fondi.

5 regole per i bicchieri

Non sarà necessario riempire la tavola di mille bicchieri, basterà seguire poche regole semplici.
1) Non servire mai due vini diversi nello stesso bicchiere.
2) I bicchieri per il vino devono essere calici e il motivo è presto detto: prendendo il bicchiere per lo stelo si eviterà di surriscaldare il corpo del bicchiere e di alterare la bevanda.
3) Il bicchiere deve essere di vetro, meglio di cristallo, trasparente. Colori e disegni sono riservati ai bicchieri da acqua.
4) Il calice da vino bianco è leggermente più piccolo del calice da vino rosso, ma sostanzialmente hanno la stessa forma. Fuori misura sono invece il ballon, grande calice arrotondato, per i rossi più corposi e il flute, piccolo e affusolato per gli spumanti.
5) Quanto vanno riempiti i bicchieri? Fino a metà i normali calici, solo per un terzo i ballon, per due terzi i flute.

Buona cena!

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione