IDEE IN CUCINA

In forma con le spezie

LEGGI IN 2'

Spezie ed aromi preziosi alleati della nostra dieta? Pare proprio di sì! Secondo i nutrizionisti queste sostanze, usate fin dall’antichità per dare più sapore ai cibi e anche per conservarli più a lungo, se consumate con una certa regolarità ci aiuterebbero ad eliminare i chili di troppo. Il tutto - badate bene - senza dover rinunciare al gusto, anzi, potendo assaporare i piaceri della buona cucina dai sapori forti e decisi proprio come piace a noi. E allora, largo a semi di finocchio, curry, cardamono; e ancora zenzero, peperoncino, cumino e aneto, ma anche bacche di goji e semi di chia.

Alcuni esperimenti realizzati hanno mostrato che basta mettere un po’ di peperoncino e aggiungere una piccola quantità di olio per portare in tavola un buon piatto di pasta ben condita e fare bella figura. Senza peperoncino, invece, per avere lo stesso giudizio bisogna abbondare con l’olio, aumentando così la quantità di grassi. Ma quella di ridurre i grassi di circa un quarto non è certo l’unica proprietà di spezie ed aromi. Scopriamone altre da vicino. Forse non tutti sanno, infatti, che queste sostanze:

  • stimolano il metabolismo
    Soprattutto peperoncino, tabasco e senape fanno sì che il nostro organismo consumi una maggiore quantità di energia (pari all’uno per cento in più che non è poco in un regime alimentare controllato). 

  • combattono il gonfiore addominale
    Particolarmente indicato per eliminare questo fastidioso disturbo che colpisce anche le magre è lo zenzero; per avere una pancia piatta lo puoi aggiungere proprio a tutto: grattugiato fresco ad insalate, carne, pesce e pasta, ma anche a tisane, thé e succhi di frutta.

  • contengono molti antiossidanti
    Molto ricchi di Sali minerali e vitamine, il rosmarino, la salvia e le bacche di ginepro contengono in abbondanza sostanze antiossidanti utilissime nel combattere l’invecchiamento precoce delle nostre cellule.

  • hanno un effetto drenante
    Per contrastare la ritenzione dei liquidi i semi di finocchio sono davvero l’ideale. Aggiungili alle verdure (sia cotte che crude ad eccezione dei pomodori) ma anche al thé e alle tisane.

    Per vedere i primi apprezzabili risultati, che comunque non tarderanno a venire, occorre aspettare del tempo. Soprattutto devi ricordarti di assumere spezie ed aromi con regolarità e all’interno di una dieta controllata e attentamente bilanciata. L’importante come sempre è non esagerare. Attenzione, infatti, a non farne un uso eccessivo. Un abuso di peperoncino, rafano e pepe specialmente se associati a cibi caldi, anziché portare effetti benefici al nostro organismo possono provocare sensazioni davvero spiacevoli nonché pericolosi cali di pressione.

    A proposito di linea, ti consigliamo, infine, la dieta della patata, ottima se consumata non come verdura ma al posto di pane e pasta (è molto più light con solo 90 calorie ogni 100 g. contro le 247 del pane e le 376 della pasta). Preparala senza grassi, bollita o cotta al cartoccio o se hai un camino sotto la cenere calda. Portala in tavola condita con un pizzico di sale, un po’ di olio crudo, senape e aromi (come aglio e aneto) e… buon appetito!

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione