IDEE IN CUCINA

A tavola col Feng Shui

LEGGI IN 3'

Cominciamo dalla tovaglia che deve essere preziosa: se è in tinta unita prediligi quelle riccamente ricamate o intessute di fili preziosi. Se ti piacciono i colori accesi come il rosso o il verde scegli una tovaglia di cotone, se invece prediligi il bianco è meglio optare per il lino: per arricchirla ulteriormente sovrapponici un'altra tovaglia trasparente più leggera con motivi dorati o in contrasto. Se festeggerai il Natale in un ambiente rustico andranno benissimo delle tovaglie scozzesi o stampate con motivi natalizi molto colorati.

Se vuoi usare la tovaglia di tua nonna o comunque una tovaglia preziosa, ma hai paura che si macchi, stendici sopra un "runner" cioè una lunga striscia di stoffa trasparente da disporre orizzontalmente: la proteggerai e manterrai inalterata l'estetica.

I tovaglioli possono essere coordinati alla tovaglia o volontariamente in contrasto: fermali con un filo di ferro dorato o di colore rosso (quelli che si usano per il bricolage) ed infilaci un pezzetto di cartoncino, di un colore coordinato alla tavola, con il nome della persona invitata. Decora la tavola con piccole candele o candelabri, a seconda dello spazio che avrai a disposizione: se non le troverai dello stesso colore della tovaglia puoi sempre metterle di colore oro o argento.

Il centro tavola deve essere proporzionato alle dimensioni della tavola e preferibilmente della sua stessa forma: se la tavola è rotonda puoi optare per la classica corona dell'Avvento con le quattro candele o una ciotola trasparente nella quale avrai messo dell'acqua e delle candele galleggianti di colore acceso alternate ad alcune dorate; andrà molto bene anche una ciotola d'argento con delle palline di vetro trasparente all'interno. Se la tavola è rettangolare metti due centri tavola ugualmente distanti tra loro: scegli tra due alberelli di perline colorate o realizzati con piccole pigne o bastoncini di legno circondati di frutta secca e mandarini oppure colloca due alzate adornate da ghirlande di fiori dorati o agrifoglio. Cospargi la tavola con petali secchi di fiori, fette di arancio e mandarino secchi o monetine di cioccolato. Di grande effetto solo delle catenelle di piccole palline da arrotolare attorno ai candelabri o da srotolare su tutta la lunghezza della tavola.

I bicchieri delle feste sulla tavola devono essere quattro: uno per l'acqua, due per il vino e un flute per lo spumante: sceglili in cristallo con un rigo d'oro o sfaccettati. Puoi anche aggiungere un solo bicchiere colorato, per esempio il flute, per creare un po' di coreografia.

Le posate possono essere in argento oppure con il manico in madreperla o in osso: non esagerate con il numero semmai rifornite la tavola di posate dopo le prime pietanze. Il vino e l'acqua vanno messi in tavola in caraffe di vetro o di cristallo: per Natale evita di usare la bottiglia di plastica.

Vogliamo mettere qualcosa di orientale nel nostro Natale occidentale?

Applicare le regole del Feng Shui non vuol dire scimmiottare dei riti che non ci appartengono, ma adattare delle usanze che solo apparentemente sono lontane dalla nostra tradizione natalizia.

Seguendo il Feng Shui il Natale sarà ancora più la festa dell'amicizia e della famiglia: se la famiglia si colloca al centro dell'attenzione, gli affetti emergeranno maggiormente rendendo l'atmosfera  rilassata, calda e serena. Anche l'ospite, ammesso che ci sia, deve sentirsi "uno della famiglia".

A Natale è vietato creare qualsiasi forma di disagio ad amici e familiari, l'obiettivo principale è favorire l'armonia: accogli sempre i tuoi ospiti con un sorriso. Come ci insegna la filosofia del Feng Shui é bandito dalla tavola ogni tipo di dissapore, meglio avere intorno a sé armonia e serenità: aiutati anche con un accompagnamento musicale da mettere a volume moderato o profumando la tua casa con fragranze agli agrumi e alla cannella.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione