NOTIZIE D

I migliori i film di Luchino Visconti per una serata a casa

LEGGI IN 2'

I film di Luchino Visconti sono dei classici che tutti dovrebbero vedere. Luchino Visconti di Modrone, conte di Lonate Pozzolo, era un nobile nato a inizio Novecento, che ha coltivato la nobile arte del cinema, lavorando come regista e come sceneggiatore (anche per il teatro). Considerato uno dei padri del neorealismo italiano, ci ha lasciato in eredità una serie di pellicole storiche che raccontano con perfezione spaccati di vita del nostro paese, epoche che oggi ci sembrano così lontane.

Ha iniziato la sua carriera cinematografica come assistente per Jean Renoir: è stata la stilista Coco Chanel a presentarglielo, durante la loro frequentazione. Da allora il regista, che ha avuto storie d'amore anche con Marlene Dietrich e con la scrittrice Elsa Morante, non nascondendo però il suo orientamento omosessuale, ha inanellato una serie di grandi successi, che ancora oggi sono delle pietre miliari del cinema. Ricordato quasi ed esclusivamente per Il Gattopardo, film del 1963 tratto dal romanzo di Giuseppe Tomasi di Lampedusa con Burt Lancaster, Alain Delon e Claudia Cardinale, in realtà sono molti altri i film da lui diretti che meritano di essere visti. Per una serata cinematografica casalinga in cui i pop corn non possono, ecco l'elenco completo dei suoi film:

- Ossessione (1943)

- La terra trema (1948)

- Bellissima (1951)

- Siamo donne (1953) - episodio Anna Magnani

- Senso (1954)

- Le notti bianche (1957)

- Rocco e i suoi fratelli (1960)

- Boccaccio '70 (1962) - episodio Il lavoro

I- -l Gattopardo (1963)

- Vaghe stelle dell'Orsa... (1965)

- Le streghe (1967) - episodio La strega bruciata viva

- Lo straniero (1967)

- La caduta degli dei (1969)

- Morte a Venezia (1971)

- Ludwig (1973)

- Gruppo di famiglia in un interno (1974)

- L'innocente (1976)

Buona visione!

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta