2018/12/11 06:56:1020196

BENESSERE

Quali sono gli alimenti migliori per purificare il fegato?

Per trovare forza ed energia è fondamentale curare la dieta. Molto spesso i periodi di stanchezza nascondono l'affaticamento di un organo fondamentale per la nostra salute, il fegato. Ecco quindi quali sono i cibi che possono aiutarne la disintossicazione.
LEGGI IN 2'

Il fegato è un organo fondamentale per il buon funzionamento del nostro corpo, perché svolge una serie di compiti essenziali come la produzione di proteine, colesterolo e bile o la stoccaggio di vitamine, minerali e persino carboidrati. E non è tutto, perché si occupa di "rompere" e smaltire le tossine, prodotte dall'assunzione di alcol e di farmaci. Cosa possiamo fare per la sua salute? Prima di tutto mangiare bene.

Ecco i migliori alimenti per purificare il fegato

Caffè: numerosi studi hanno dimostrato che bere caffè protegge il fegato da malattie, come la cirrosi, ed è associato a un minor rischio di epatite cronica, accumulo di grasso e di sviluppare infiammazione. Qual è la dose consigliata? 2 tazzine al giorno.

Tè verde: è considerato benefico per la salute in generale e alcune ricerche hanno dimostrato che può avere particolari benefici per il fegato. Un grande studio giapponese ha scoperto che bere 5-10 tazze di tè verde al giorno è associato a marcatori del sangue migliorati per la salute del fegato. Uno studio più ristretto in pazienti con steatosi epatica non alcolica (NAFLD) ha scoperto che bere tè verde ad alto contenuto di antiossidanti per 12 settimane migliora i livelli degli enzimi epatici e può anche ridurre lo stress ossidativo e i depositi di grasso nel fegato.

Pompelmo: fonte incredibile di antiossidanti che proteggono naturalmente il fegato. I due principali antiossidanti presenti nel pompelmo sono la naringenina e la naringina. Gli studi hanno anche dimostrato che questi antiossidanti possono ridurre lo sviluppo della fibrosi epatica, una condizione dannosa in cui il tessuto connettivo eccessivo si accumula nel fegato.

Mirtilli e frutti rossi: sono fonte di antociani, antiossidanti che conferiscono alle bacche i loro colori distintivi. Questa sostanze aiutano a proteggere il fegato, inoltre migliorano il funzionamento del sistema immunitario.

Fico d'India: conosciuto scientificamente come Opuntia ficus-indica, è un popolare tipo di cactus commestibile. È stato a lungo utilizzato nella medicina tradizionale come trattamento per ulcere, ferite, affaticamento e malattie del fegato. È molto utile per combattere i sintomi della sbornia riducendo l'infiammazione e per contrastare i danni epatici causati dall'alcol.

Succo di barbabietola: è una fonte di nitrati e antiossidanti chiamati betalains, che possono favorire la salute del cuore e ridurre l'infiammazione. Protegge il fegato dai danni ossidativi, aumentando contemporaneamente i suoi enzimi naturali di disintossicazione.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Ogni giorno un nuovo trucco!

Vieni su Instagram per scoprire curiosità, trucchi per la tua casa e molto altro.

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.

Questo sito utilizza cookie propri e di altri siti per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti anche pubblicitari di prodotti Henkel o di altre aziende, vicini ai tuoi interessi. Se scegli di proseguire nella navigazione, o chiudi questo banner, esprimi il consenso all’uso dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la cookie policy di DonnaD per esteso, nonché decidere quali specifici cookie autorizzare o rifiutare.

Prosegui con la navigazione