COSA MANGI?

Le differenze tra i tipi di sale che devi conoscere

LEGGI IN 2'

Il sale non è tutto uguale. Nel mondo, infatti, esistono diversi tipi di sale, di cui bisogna conoscere le differenze per scegliere il migliore da portare sulle proprie tavole. Una prima grande differenza riguarda la provenienza del sale stesso, che può derivare dal mare o dalla roccia. La provenienza ne determina anche la composizione.

  • Sali marini: derivano dall'evaporazione dell'acqua del mare.
  • Sali di rocca o salgemma: si estraggono dalla roccia e dalle miniere di sale.

La differenza tra questi due tipi di sale, oltre alla provenienza, sta nella presenza di iodio: il sale marino è impoverito perché avviene una perdita notevole nel processo di raffinatura (a meno che non sia sale marino integrale, allora ricco di iodio). Mentre il sale di rocca o salgemma è cloruro di sodio allo stato puro, non viene raffinato ed è ricco di iodio.

I sali marini si suddividono in altri tipi di sale, a loro volta. Tra quelli più rinomati che hanno origine in Italia, tutti integrali e ricchi di iodio e altri minerali, ricordiamo:

  • Sale dolce di Cervia
  • Sal fiore di Romagna
  • Fiore di sale di Trapani

Uscendo dai confini italiani, ecco altri tipi di sale marino molto noti:

  • Sale grigio bretone (ricco di particelle di argilla, non viene raffinato)
  • Fiori di sale di Camargue (originario del sud della Francia)
  • Sale nero di Cipro (dal sapore delicato e dal tipico colore nero dato dal carbone vegetale)
  • Sale Halen Mon (originario della costa orientale del Galles)
  • Fleur de sal dell'Algarve (originario del Portogallo)
  • Sale marino rosso (ricco di ferro) e sale marino nero, dalle isole Hawaii

Anche tra i sali di rocca ce ne sono alcuni molto famosi e che si differenziano per origine e sapore:

  • Sale rosa dell'Himalaya (estratto dalle miniere vecchie 200 milioni di anni, considerato il più puro al mondo)
  • Sale rosa Maras (estratto nelle Ande a 3mila metri di altezza)
  • Sale boliviano Mirroir dal sapore molto intenso
  • Sale blu di Persia (originario dell'Iran)
  • Sale viola Kala Namak (originario dell'India)

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione