BELLEZZA

Qual è la differenza tra botox e filler?

Botox e filler sono due prodotti apparentemente simili perché vengono iniettati nella pelle usando un ago, ma si utilizzano per motivi differenti: il primo serve a distendere le rughe e il secondo invece ha funzione riempitiva. Non sono dunque sinonimi.
LEGGI IN 2'

Botox e filler dermici sono trattamenti medici non chirurgici somministrati tramite iniezioni, di solito con l'obiettivo di ridurre le rughe e ringiovanire l'aspetto del paziente. Ci sono diverse differenze tra i due da considerare. Quali sono? E per quali inestetismi servono?

Cos'è il Botox?

Il Botox può aiutare a correggere le rughe dinamiche, come le zampe di gallina intorno agli occhi e le linee orizzontali sulla fronte. Le iniezioni rilassano i muscoli vicino a queste rughe e, per certi versi, li paralizza evitando la formazione di segni di espressione. Il Botox è il nome commerciale del farmaco a base di tossina botulinica che si utilizza, ma ne esistono altri marchi, come Dysport e Xeomin. Non è un trattamento permanente. Il suo effetto dura da 3 a 4 mesi e poi andrebbe ripetuto.

Cosa può correggere

Il Botox agisce solo sulle rughe causate dal movimento muscolare, note come "linee o segni di espressione". Quindi può dare ottimi risultati tra le sopracciglia, sulla fronte e intorno agli occhi. Sono difetti causati dal sorridere, accigliarsi, strizzare gli occhi e altre espressioni facciali. Non funziona, invece, su linee sottili e rughe causate dal rilassamento o dalla perdita di rotondità e tonicità del viso. In questo caso si parla di rughe statiche, che includono le linee nelle aree delle guance e del collo.

Cosa sono i filler dermici?

I filler dermici sono trattamenti cosmetici per ridurre le rughe, rimpolpare le labbra o le guance. Sono sostanze (acido ialuronico e simili) progettate per essere iniettate sotto la superficie della pelle per aggiungere volume e pienezza. Per questo motivo vengono anche chiamati riempitivi. Quanto durano? Dipende dal tipo. Mediamente dai 6 mesi a 2 anni.

Cosa possono correggere

I filler dermici sono studiati per trattare i vari segni dell'invecchiamento. A seconda del riempitivo che il medico ti proporrà, possono:

  • rimpolpare le labbra che si assottigliano
  • migliorare o riempire alcune zone del viso
  • diminuire o rimuovere l'ombra o la ruga sotto gli occhi causata dalla palpebra inferiore
  • riempire o ammorbidire l'aspetto delle cicatrici
  • riempire o ammorbidire le rughe statiche, specialmente sulla parte inferiore del viso

Poiché Botox e filler sono sostanze diverse e progettate per usi diversi, possono essere combinati in un unico trattamento.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione