ORTO E GIARDINO

L’orto sul balcone

LEGGI IN 3'

Orto sul balcone: buon motivo per iniziare

Sono molte le ragioni che spingono un numero sempre più alto di persone a scegliere di creare un orto sul balcone. Una decisione consapevole per chi vuole sfruttare totalmente lo spazio a disposizione sul proprio spazio all'aperto e trasformarlo in una ‘piccolo serra’ in cui coltivare ottimi ortaggi.

I prezzi di frutta e verdura sempre più altri e la qualità non sempre soddisfacente degli ortaggi che si trovano in commercio sono altri due fattori che motivano la fortunata crescita degli orti urbani ‘fai da te’ sul proprio terrazzo o balcone di casa.

Fiori e verdura

Hai già delle piante fiorite sul tuo balcone? Puoi creare una nuova armonia tra piante fiorite e ortaggi in vaso: in questo caso non penalizzare l'estetica già esistente delle piante fiorite ma crea un piccolo spazio per gli ortaggi magari a ridosso dei muri.

Le varietà adatte al balcone sono quelle che, una volta sviluppate, non superano l'altezza di mezzo metro o le specie che producono ortaggi di piccole dimensione come il pomodoro a ciliegia, ma anche alcune varietà di peperoni o melanzane. Ricorda che ogni pianta deve essere collocata in una vaso in terracotta di 30 cm. Se metti tre piantine in fila, ricorda che la fioriera deve essere lunga almeno 60 cm.

Come fare l’orto in città

Ma prima di iniziare meglio dare qualche piccola precisazione per impostare l'orto in città. Prima di tutto verifica che ci sia lo spazio sufficiente per accogliere le piante che vorrai coltivare e farle crescere senza sacrificarle in poco spazio. Procurati dei vasi, il terriccio, palline di argilla e i sementi delle piante che vuoi coltivare.

Successivamente riempi i vasi di terra fertile per orto, dopo aver ricoperto il fondo del vaso con delle palline di argilla. Valuta la dimensione del contenitore in modo che possa garantire un'adeguata crescita

Prenditi cura dell’orto

Disponi i vasi secondo il sole che hai a disposizione: alcune piante, infatti, crescono meglio se assorbono una maggior quantità di raggi solari. Vai riferimento alle istruzioni riportate sulle confezioni per procedere con il giusto inaffiamento.

Per aiutare le giovani piantine sostienile con piccoli bastoncini o canne di bambù e lega i rami ma mano che crescono. Utilizza sempre concimi naturali per nutrire ed aiutare la terra a crescere. Come concime puoi utilizzare anche cenere di legna, l'acqua di cottura delle verdure ma fredda e non salata oppure i fondi del caffè.

Le piante aromatiche

Per fare un po' di pratica, primi di cimentarti con pomodori, zucchine o insalata, puoi iniziare a coltivare qualche pianta aromatica che è poco impegnativa e da grosse soddisfazioni: le principali sono il rosmarino, il prezzemolo, il basilico, la salvia e la maggiorana.

In genere questa piante amano il sole diretto ma solo per metà giornata, il basilico in particolare ama il sole velato. Queste piante si acquistano già cresciute e devono essere trapiantate in vasi di terracotta di 20-25 cm di diametro. Bagnale una volta alla settimana, il basilico ogni due giorni. Quando ti servono spuntale con le forbici sulle cime così potandole si irrobustiscono

La fragola di bosco

Prova a piantare anche la fragola di bosco: è un pianta perenne che fiorisce più volte l'anno e trasforma i suoi piccoli fiori gialli dal centro bianco in frutti. Una volta che la pianta avrà fatto la sua gettata di fiori, mantieni il terreno di coltivazione fresco ma non umido fino a completa maturazione dei frutti.

È molto importante staccare i frutti solo quando le fragole sono molto mature ovvero di un colore rosso intenso. Questo per il semplice motivo che una volta tolte dalla pianta, i frutti non riescono a completare il processo di maturazione.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Ogni giorno un nuovo trucco!

Vieni su Instagram per scoprire curiosità, trucchi per la tua casa e molto altro.

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicchi su “Prosegui con la navigazione”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Prosegui con la navigazione