TRUCCHI E SOLUZIONI

Come pulire i balconi?

LEGGI IN 2'

Come pulire i balconi? Per una volta iniziamo le pulizie domestiche dall’esterno. Balcone e terrazzo, infatti, sono aree della casa da sempre poco considerate e sempre ultime in quanto a ordine di priorità nella pulizia della casa. Eppure, questi luoghi sono i più esposti agli agenti atmosferici e di conseguenza quelli che richiedono una maggiore cura e manutenzione. Prima di pulire a fondo il balcone o il terrazzo conviene anzitutto controllare i vasi e le piante ed eseguire tutti gli interventi che la stagione richiede: potature, rinvasi e rimbocchi di terriccio.

Passa quindi a sistemare le pareti, dando una spolverata energica con una scopa dura, sciacquando anche con un po’ di acqua se necessario. In quest’ultimo caso, se si tratta di un terrazzo condominiale, è bene avere cura di raccogliere l’acqua con degli stracci assorbenti, per evitare legittime proteste dei condomini sottostanti.

Come pulire i balconi: le ringhiere
Per quanto riguarda le ringhiere
, invece, è bene differenziare in base al materiale di riferimento. Per quelle in ferro, se arrugginite, bisogna iniziare strofinando i punti rugginosi con un panno in daino imbevuto di petrolio. Lavare poi con acqua e ammoniaca, farle asciugare e, infine, passarci uno straccio imbevuto d’olio per renderla più lucida. 
La ringhiera in cemento può essere spazzolata e lavata con acqua e ammoniaca, cercando sempre di cambiare l’acqua del secchio quando è sporca. Per quella in marmo, invece, è necessario pulire la superficie con acqua e sapone delicato (o sgrassatore), sciacquarla e lucidarla con cera per marmo, perché resti più pulita. La ringhiera di alluminio, infine, va lavata con il sapone di Marsiglia, fatta asciugare e poi trattata con un prodotto apposito che mantiene l’alluminio lucido e senza macchie.


Lo stesso tipo di differenziazione va fatta per il pavimento: se in cemento va lavato con acqua e poca ammoniaca (una semplice passata di straccio è più che sufficiente per non spargere troppa acqua). Se in ardesia con acqua e detersivo, usando una scopa a frangia. 

 

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Ogni giorno un nuovo trucco!

Vieni su Instagram per scoprire curiosità, trucchi per la tua casa e molto altro.

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta