ORTO E GIARDINO

Cosa piantare a marzo sul balcone? Consigli pratici

LEGGI IN 3'

La primavera è alle porte. Anche il tuo balcone vuole essere abbellito con fiori profumati in vasi colorati. Scopriamo insieme quali sono i fiori più adatti da piantare a marzo.

Il cambio di stagione si sta avvicinando sempre di più e anche il tuo balcone ha bisogno di rinnovarsi. Chi abita in città deve cercare di ravvivare il proprio balcone per godere il più possibile dei colori e dei profumi offerti dalla primavera. È la stagione perfetta per seminare piante, ripulire aiuole e potare. La luce e i profumi ti aspettano in terrazzo: rimboccati le maniche e vediamo quali sono le tipologie di fiori da piantare in questo periodo.

Cosa piantare a marzo sul balcone? Consigli pratici per piantare i fiori giusti

Per prima cosa, armati di vasi colorati o oggetti di recupero per creare un angolo verde sul tuo balcone. Prendersi cura dei fiori primaverili fa bene all’umore e aggiunge allegria alla tua casa. Avere un balcone fiorito è semplice ma dona grande soddisfazione. Vediamo allora cosa piantare questo mese per avere un’oasi fiorita a portata di mano.

La primula esiste in almeno 500 specie ed è uno dei fiori primaverili più famosi. Le tipologie da piantare a marzo sono le più delicate e necessitano di uno spazio a mezza ombra per crescere sane e robuste. Per quanto riguarda i colori, con questo fiore avrai l’imbarazzo della scelta: rosa, giallo, bianco con il cuore giallo, rosso, arancio o blu a seconda del tuo gusto personale.

Il ranuncolo ha una forma “a palla” molto particolare ed elegante. I colori sono accesi e vanno dal rosso all’arancione e al giallo fino ai più delicati bianco e rosa. È un fiore che non tollera bene le basse temperature né quelle troppo alte. Si può coltivare tranquillamente in vaso a patto che il terreno sia ben drenato e ricco di sostanze organiche.

La camelia si pianta in vaso a marzo o a ottobre. Viene dall’Oriente ed è un fiore tipico del periodo primaverile. Ama stare all’esterno a prendere aria in zone a mezz’ombra, mai con la luce del sole diretta. I fiori della camelia sono rosa, bianchi o rossi. Per farle crescere sane e forti hanno bisogno di un terreno acido e umido, che permetta in questo modo alle gemme di svilupparsi.

Il ciclamino appartiene alla famiglia delle primulacee e si può coltivare in vaso e tenere sul balcone o in giardino. Questo fiore ha bisogno di luce, ma non quella diretta del sole. Può vivere fino a cinque anni ed ogni anno farà sempre più fiori colorati, ma soprattutto profumatissimi. Ha numerose varietà e colori che vanno dal bianco al rosa al viola. La sua particolarità è la caratteristica foglia a forma di cuore: una pianta davvero romantica.

I gerani sono uno dei fiori da vaso più diffusi sui balconi. Vanno rinvasati a ogni primavera, scegliendo dei vasi non troppo grandi. Il terreno ideale è composto da un mix tra un terriccio universale ed abbondante torba. Deve essere un terreno leggero e soffice. I gerani vanno innaffiati spesso - durante la stagione calda anche tutti i giorni – facendo però attenzione a non creare ristagni d’acqua, che possono rovinarli e indebolirli. Quando la temperatura si abbassa sotto i 15°C, devi avere sempre l’accortezza di proteggere i vasi.

Le margherite sono sicuramente i fiori più associati alla primavera. Possono essere coltivate sia in giardino che in vaso. I balconi che possono ospitarle devono essere molto luminosi, perché questo fiore dalla bellezza così classica e delicata ha bisogno di molta luce. Può essere piantata già da metà marzo, mettendo sul fondo del vaso un po’ di argilla e poi il terriccio. Spargi i semi e poi coprili con un sottile strato di terreno. Le margherite vanno innaffiate regolarmente, meglio se con acqua piovana.
 
Scopri anche come creare un angolo verde!

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Ogni giorno un nuovo trucco!

Vieni su Instagram per scoprire curiosità, trucchi per la tua casa e molto altro.

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta