RICETTARIO

Cucina ladina, le migliori ricette da provare a casa

LEGGI IN 2'

Alzi la mano chi vuole provare le migliori ricette della cucina ladina. Oggi ti portiamo in Alta Badia, dove i piatti della tradizione contadina e gli alimenti del territorio, tipici di questa bellissima zona d'Italia tutta da scoprire, possono aiutarci a scovare ricette utili da portare ogni giorno a tavola. La parola d'ordine è la semplicità e l'utilizzo di pochi ingredienti dal sapore però unico.

Le ricette della cucina ladina sono oggi molto apprezzate, sia in Italia sia a livello internazionale, con interpretazioni originali e moderni di piatti che vengono preparati da tempo nelle case dell'Alta Badia. Le ricette tradizionali si basano su ingredienti semplici, naturali, altamente genuini e solitamente sono a base di carne, verdure, ma anche latticini e cereali. Nei dolci, ma non solo nel dessert, non mancano anche i frutti di bosco di cui la zona è decisamente ricca.

Oggi ti portiamo alla scoperta di sei ricette tipiche della zona, per conoscere da vicino la cucina ladina.

Frittelle di spinaci - Turtres

Sono frittelle ripiene di spinaci cotte tramite frittura in olio bollente. La sfoglia è a base di farina di segale, farina bianca, uova, acqua, burro e sale. Il ripieno è composto di spinaci e ricotta, ma alcune varianti della ricetta propongono i crauti. Tradizionale vuole che le Turtres fossero servite come pranzo del sabato, insieme alla zuppa d'orzo. Oggi è un piatto di street food tipico dell'Alta Badia.

Zuppa d'orzo - Panicia

La panicia è una zuppa d'orzo che si consuma in tutto l'Alto Adige. La tradizione ladina la prepara con ingredienti semplici come verdure e creali, con l'aggiunta anche della carne o dello speck per chi preferisce.

Bomboloni di patate fritti - Cajincí arestis

In montagna la frittura regna sovra. I cajincí arestis sono dei bomboloni il cui impasto, fatto con le patate, viene fritto in olio bollente. Si possono fare con il ripieno di ricotta e spinaci o con il ripieno di semi di papavero macinati, cotti semplicemente in acqua e mescolati con miele e rum.

Canederli allo speck - Bales da cioce

Si mangiano come antipasto, ma anche come primo piatto. I canederli allo speck si possono servire con burro fuso o con insalata di finferli. Si preparano con il pane bianco raffermo, quindi è una ricetta anti spreco, speck, farina e uova.

Grestl - Rosticciata di patate

Altra ricetta per riciclare gli avanzi. Il grestl è fatto di patate, carne arrosto, cipolle, uova e speck e si può preparare usando gli avanzi di arrosto di maiale.

Frittata dolce di mele - Possl da pom

Ed ecco un dolce che si può assaporare spesso in Alta Badia. La frittata di mele è a base di farina, latte, panna, uova, zucchero, rum e, ovviamente, mele.

 

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta