SCUOLA DI CUCINA

Crostata in padella: come farla senza accendere il forno

LEGGI IN 2'

Non sempre abbiamo modo e voglia di accendere il forno per cuocere i nostri buoni manicaretti e soprattutto per i dolci, che in genere esigono l’uso di questo elettrodomestico, questo può limitare di molto la lista delle possibilità in cucina. In realtà esistono alcuni dessert che possiamo fare in modo alternativo, come la crostata in padella, buona e anche semplice.

Se vogliamo quindi cimentarci in questo tipo di cottura, dovremo fare attenzione ad alcuni dettagli importanti per non sbagliare. La ricetta non varia rispetto a quella della frolla classica, perciò ci basta usare quella che adoperiamo solitamente per le nostre crostate da forno e seguire invece le indicazioni per cuocere in padella.

Versiamo quindi gli ingredienti secchi sul piano di lavoro e creiamo una fontana al centro, dentro la quale metteremo invece quelli umidi, quali uova e burro ammorbidito a tocchetti. Con una forchetta o con le dita iniziamo ad incorporare la farina e impastiamo in modo veloce per realizzare una buona frolla.

Il passaggio successivo è avvolgere il panetto nella pellicola trasparente e farlo riposare in frigorifero per circa 30 minuti. A questo punto tiriamo fuori e dividiamo l’impasto in due parti non uguali, diciamo all’incirca 2/3 e 1/3, stendendo la parte più grande con un matterello della misura della nostra padella, più il rialzo dei bordi.

Punzecchiamo il fondo con i rebbi di una forchetta e copriamo di marmellata o crema, scegliendo il ripieno che desideriamo e livellando la superficie. Ora possiamo stendere il resto dell’impasto di frolla e intagliarlo per creare le decorazioni, che possono essere le classiche strisce per la maglia tipica delle crostate, oppure anche fiori e cuori per un effetto romantico.

La crostata va cotta a fuoco medio tenendo il coperchio sulla padella, in modo da favorire una cottura omogenea, evitando che alcune zone restino più crude. A livello di tempistiche, calcoliamo mezz’ora a fuoco medio più un quarto d’ora o anche venti minuti a fiamma dolce, valutando il grado di doratura che preferiamo.

Una volta raggiunto, spegniamo e sformiamo la nostra crostata cotta in padella su un piatto da portata, lasciando raffreddare completamente prima di servire in tavola.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Ogni giorno un nuovo trucco!

Vieni su Instagram per scoprire curiosità, trucchi per la tua casa e molto altro.

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta