CASA SICURA

7 cose che non dovresti mai conservare in bagno

Quali sono i prodotti e gli oggetti che non dovrebbero essere riposti in bagno perchè si rischia di rovinarli? Ecco un elenco importante, da ricordarsi bene soprattutto in caso di farmaci.
LEGGI IN 2'

I mobiletti del bagno sono, quasi sempre, affollati di tantissimi prodotti cosmetici, medicinali, strumenti beauty, elettrici oppure no. In alcuni casi, è possibile trovarci anche di scorte per la casa (detersivi, carta igienica, biancheria pulita). Ma tutte queste cose sono riposte nella stanza giusta? Il bagno è caratterizzato da un ambiente umido, terreno fertile per germi e batteri. Forse spesso lo hai dimenticato, come potresti non aver considerato il calore di questa stanza.

Ecco 7 cose che non dovresti mai conservare in bagno

1) Pennelli per il trucco e cosmetici. Il calore e l'umidità del bagno possono degradare questi prodotti, riducendo la durata della vita dei tuoi cosmetici. Inoltre, i pennelli per il trucco e i BeautyBlenders sono già un focolaio per germi, batteri e persino muffe. Inutili esporli ad altri pericoli.

2) Profumi. Anche in questo caso l'esposizione al calore e all'umidità accelera il processo di deterioramento.

3) Medicine. I farmaci tenuti in questa zona della casa sono spesso vittime dell'umidità e del calore che li rende meno efficaci e li fa scadere più velocemente. Meglio tenere i farmaci in un luogo fresco e asciutto come un cassetto del comodino o un mobile da cucina.

4) Lame del rasoio. L'ossidazione da umidità può favorire la comparsa della ruggine.

5) Smalto per le unghie. Se conservi le tue lacche in bagno, il vapore potrebbe le tonalità.

6) Protezioni solare. Possono perdere la loro efficacia più velocemente se conservate in luoghi caldi.

7) Oggetti elettronici. Non lasciare in bagno il telefono, il tablet, l'ipod o la radio, perché l'umido della doccia può rovinarli.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione